Investimenti long e metodi di capitalizzazione - Pagina 2
Piazza Affari si sgonfia nel finale, banche di nuovo KO. Volano Enel e Atlantia
Giornata tiepidamente positiva per il Ftse Mib che ha ridotto notevolmente i guadagni nell?ultima parte di seduta complice l?andamento negativo di Wall Street e l?ennesimo calo dei titoli bancari. Il …
Certificates Room: performance e sostenibilità con i certificati
Mancano pochi giorni all?evento Wall Street Italia dedicato al mondo degli investimenti ESG e dei certificati: iscriviti subito al link. Il webinar Certificates Room, frutto della collaborazione tra WSI, Certificati …
Pop Bari e l’idea Regione Puglia nel capitale rilanciata da Emiliano. E si parla di Alitalia del credito
Regione Puglia nel capitale di Popolare di Bari, come rilanciato dal governatore Michele Emiliano appena qualche giorno fa? Per i commissari straordinari Enrico Ajello e Antonio Blandini, sul punto di …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11
    L'avatar di bomba84
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    11,805
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    5569 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da loverdrive Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti,
    premetto che sono nuovo degli investimenti in borsa.
    La mia strategia che credo sia migliore per me è un po' il modello di Buffet: compra a sconto e tieni sul lungo periodo.
    E' da un po' che seguo dall'esterno i mercati, però non vedendo nulla a sconto, ho sempre fatto piccoli acquisti, giusto per imparare e metterci le mani. Comunque guadagnando circa il 30% in un anno. Poi a Febbraio ho voluto cambiare gestore titoli, per non pagare commissioni di trasferimento, capitalizzando il guadagno, e mi è andata benissimo perchè dopo 2 giorni i mercati sono crollati.

    Ho poi visto un'opportunità di acquisto, e da fine marzo ho iniziato a riacquistare azioni ed etf SP500. La mia strategia è appunto long. Però forse è perchè ho una "psicologia del trading" debole, però mi ritrovo ad avere un +20% dopo un mese, un mercato che secondo me è pazzo e discordante dall'economia reale, vedo troppa euforia e ho paura di un grande crollo da qua a breve. L'istinto mi dice "vendi e capitalizza", poi fra un po' quando crolleranno (se mai lo faranno) riacquista a prezzi inferiori.
    Questo discosta però dalla mia strategia iniziale: Tieni, e anche se ci sarà un nuovo crollo, fra 10 anni probabilmente i guadagni saranno maggiori.
    Ma mi darebbe fastidio non realizzare il guadagno ottenuto oggi e bruciarlo al prossimo crollo....

    Da qua la domanda che mi viene, per chi ha più esperienza di me: Quando voi decidete di andare long, tenete la posizione "qualsiasi cosa succeda", oppure avete delle strategie per realizzare una parte di guadagni ogni tanto, ed avere quindi entrate extra, nonostante l'obiettivo primario sia il long?

    Grazie
    secondo me non c'è una formula generale, ma vale per ogni stock su cui fai la tua analisi..

    se segui una logica di value investing, valuti caso per caso..

    Se mi parli di mostri sacri come Johnson e Johnson, Procter & Gamble, puoi andare long tutta la vita senza vendere mai la posizione.. se crollano questi vuol dire che è crollato tutto il resto ..

    ci sono posizioni su cui puoi essere long come Apple e Facebook, perchè sono società di valore, ma su cui puoi fare dello swing trading, e vendere un po' di posizioni per poi rientrare al ribasso, per fare maggiori profitti..

    ad ogni modo se hai seguito la situazione a marzo, avrai visto che c'erano veramente grandi occasioni d'acquisto ovunque, a partire dai petroliferi, per passare alle compagnie aree ecc..


    in una fase così volatile e di incertezza, farei però anche un ragionamento sul settore su cui investire: ovvero Discretionary e Utilities mi sembrerebbero le scelte più sagge e prudenziali... però si può ampliare il focus a seconda di come ci si vuole giocare la mano a disposizione

  2. #12
    L'avatar di bomba84
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    11,805
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    5569 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Azrael Visualizza Messaggio
    "Quando voi decidete di andare long, tenete la posizione "qualsiasi cosa succeda", oppure avete delle strategie per realizzare una parte di guadagni ogni tanto, ed avere quindi entrate extra, nonostante l'obiettivo primario sia il long?"

    "andare long" è un po' generico:
    si puo essere long:
    1) avendo acquistato il sottostante
    2) avendo acquistato derivati del sottostante
    2a) future
    2b) opzioni CALL
    3) avendo acquistato derivati dei derivati (opzioni CALL sui future)

    ... a seconda di COME uno è long, cambia il modo di agire a fronte degli eventi.
    parlando di filosofia Warren Buffett penso intenda la posizione più tradizionale, ovvero buy&hold del sottostante

  3. #13
    L'avatar di asimpleplan
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    2,108
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1823 Post(s)
    Potenza rep
    8567471
    Citazione Originariamente Scritto da bomba84 Visualizza Messaggio
    ohnson e Johnson, Procter & Gamble,
    Il problema per l'investitore italico è la tassazione doppia dei dividendi.....

  4. #14
    L'avatar di Marktrader
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    1,352
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    73 Post(s)
    Potenza rep
    33612562
    Citazione Originariamente Scritto da bomba84 Visualizza Messaggio
    parlando di filosofia Warren Buffett penso intenda la posizione più tradizionale, ovvero buy&hold del sottostante
    Warren Buffet scrive libri best sellers dal titolo altisonante per accalappiare gli assetati di fama e successo , per quanto mi riguarda potrebbe anche dire ed avere scritto che la ***** è buona da mangiare.

  5. #15
    L'avatar di bomba84
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    11,805
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    5569 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Marktrader Visualizza Messaggio
    Warren Buffet scrive libri best sellers dal titolo altisonante per accalappiare gli assetati di fama e successo , per quanto mi riguarda potrebbe anche dire ed avere scritto che la ***** è buona da mangiare.
    Beh che dire, se sei più bravo di lui sono contento per te

  6. #16
    L'avatar di Marktrader
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    1,352
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    73 Post(s)
    Potenza rep
    33612562
    Citazione Originariamente Scritto da bomba84 Visualizza Messaggio
    Beh che dire, se sei più bravo di lui sono contento per te
    A scrivere libri che vendono evidentemente e certamente no, ma a fare Buy & Hold era più bravo già mio nonno con la 5a elementare che comprava le Olivetti....

  7. #17
    L'avatar di Bubino451
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    5,800
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1442 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da loverdrive Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti,
    premetto che sono nuovo degli investimenti in borsa.
    La mia strategia che credo sia migliore per me è un po' il modello di Buffet: compra a sconto e tieni sul lungo periodo.
    E' da un po' che seguo dall'esterno i mercati, però non vedendo nulla a sconto, ho sempre fatto piccoli acquisti, giusto per imparare e metterci le mani. Comunque guadagnando circa il 30% in un anno. Poi a Febbraio ho voluto cambiare gestore titoli, per non pagare commissioni di trasferimento, capitalizzando il guadagno, e mi è andata benissimo perchè dopo 2 giorni i mercati sono crollati.

    Ho poi visto un'opportunità di acquisto, e da fine marzo ho iniziato a riacquistare azioni ed etf SP500. La mia strategia è appunto long. Però forse è perchè ho una "psicologia del trading" debole, però mi ritrovo ad avere un +20% dopo un mese, un mercato che secondo me è pazzo e discordante dall'economia reale, vedo troppa euforia e ho paura di un grande crollo da qua a breve. L'istinto mi dice "vendi e capitalizza", poi fra un po' quando crolleranno (se mai lo faranno) riacquista a prezzi inferiori.
    Questo discosta però dalla mia strategia iniziale: Tieni, e anche se ci sarà un nuovo crollo, fra 10 anni probabilmente i guadagni saranno maggiori.
    Ma mi darebbe fastidio non realizzare il guadagno ottenuto oggi e bruciarlo al prossimo crollo....

    Da qua la domanda che mi viene, per chi ha più esperienza di me: Quando voi decidete di andare long, tenete la posizione "qualsiasi cosa succeda", oppure avete delle strategie per realizzare una parte di guadagni ogni tanto, ed avere quindi entrate extra, nonostante l'obiettivo primario sia il long?

    Grazie
    Insomma con la fortuna che ti ritrovi secondo me più che investire dovresti prendere qualche biglietto della lotteria.
    Comunque si è un approccio pericoloso: basarsi solo sull'istinto senza un metodo,prima o poi la perdita te la becchi e si riprenderà buona parte dei guadagni fatti prima.

    I mercati finanziari purtroppo non sono prevedibili,la cosa migliore è o uscire quando si ha realizzato i propri target di guadagno,rientrando solo quando ci sono forti crolli fregandosene se nel frattempo le quotazioni continuano a salire,oppure tenere sempre le posizioni e mediare durante i crolli nel caso si voglia stare sempre investiti,ben coscenti che le quotazioni attuali sono parecchio decorrelate dai fondamentali a causa di anni e anni di interventi di sostegno finanziario delle banche centrali...e tale tendenza sembra continuare purtroppo

    Per stare sempre investiti ovviamente bisogna scegliere un asset che non si azzererà mai,come un future azionario globale oppure un ETF obbligazionario,magari emergente che ha un bel flusso cedolare.Il trading,per lo più è una perdita di tempo,specie se ha orizzonti temporali brevi.

    Buona fortuna.
    Ultima modifica di Bubino451; 09-07-20 alle 00:44

  8. #18

    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    249
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    40 Post(s)
    Potenza rep
    8198290

    che ne pensate di un garantito?

    Qualche tempo fa (non sono riuscito a rintracciare in quale discussione), avevo chiesto se qualcuno poteva essere interessato ad un discorso di rendimenti garantiti entro una certa soglia, mi spiego bene per non essere frainteso.
    Vorrei riproporre il quesito, visto che ho elaborato un modus operandi wintowin che potrebbe essere appetibile.

    Io posso dire di raggiungere tranquillamente, fino a quando l'S&P500 perde fino al 30%, di raggiungere il 4% annuale su un portafoglio fatto di Etf su indici.
    Io posso dire di raggiungere tranquillamente, fino a quando l'S&P500 perde fino al 15%, di raggiungere il 7% annuale su un portafoglio fatto di Etf su indici.

    Dunque, visto che OVVIAMENTE le certezza possono e devo anche essere oggetto di SCETTICISMO, io vorrei dare un servizio (inizialmente gratuito magari per il 1° anno in testing) e poi in futuro con micropagamenti, dove dò gli input di acquisto e di vendita.
    In base a questi input (cioè per es. buy etf su s&p... con tot. percentuale del capitale), che sono comunque sporadici (generalmente meno di 20 eseguiti all'anno), alla fine dell'anno può succedere che:
    a)l'obiettivo del 4% (o 7%) sia raggiunto
    b)l'obiettivo del 4% (o 7%) non sia raggiunto
    c)l'obiettivo del 4% (o 7%) non sia raggiunto, ma l'S&P500 ha forato la soglia del 30% o 15% (a seconda del tipo di servizio scelto)

    In caso dell'ipotesi b) ci sarà un rimborso totale di quanto speso per il servizio.

    Questa è l'idea di fondo, ovviamente ognuno dovrà fare i propri eseguiti con i propri soldi.

    Vorrei sapere cosa ne pensate,
    per i rimborsi sto valutando sistemi in cui il cliente è tutelato nella maggior misura.

    Se foste tutelati al 100%, cioè sicuri di ricevere il rimborso nei casi in cui è dovuto, lo sottoscrivereste?

    Primo anno=gratis
    Secondo anno= €10 al mese
    Terzo anno= da valutare in base ai feeback dei primi 2 anni e comunque ad ora intendo non più di 20€ al mese.

  9. #19
    L'avatar di Marktrader
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    1,352
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    73 Post(s)
    Potenza rep
    33612562
    Citazione Originariamente Scritto da Furious Visualizza Messaggio
    Qualche tempo fa (non sono riuscito a rintracciare in quale discussione), avevo chiesto se qualcuno poteva essere interessato ad un discorso di rendimenti garantiti entro una certa soglia, mi spiego bene per non essere frainteso.
    Vorrei riproporre il quesito, visto che ho elaborato un modus operandi wintowin che potrebbe essere appetibile.

    Io posso dire di raggiungere tranquillamente, fino a quando l'S&P500 perde fino al 30%, di raggiungere il 4% annuale su un portafoglio fatto di Etf su indici.
    Io posso dire di raggiungere tranquillamente, fino a quando l'S&P500 perde fino al 15%, di raggiungere il 7% annuale su un portafoglio fatto di Etf su indici.

    Dunque, visto che OVVIAMENTE le certezza possono e devo anche essere oggetto di SCETTICISMO, io vorrei dare un servizio (inizialmente gratuito magari per il 1° anno in testing) e poi in futuro con micropagamenti, dove dò gli input di acquisto e di vendita.
    In base a questi input (cioè per es. buy etf su s&p... con tot. percentuale del capitale), che sono comunque sporadici (generalmente meno di 20 eseguiti all'anno), alla fine dell'anno può succedere che:
    a)l'obiettivo del 4% (o 7%) sia raggiunto
    b)l'obiettivo del 4% (o 7%) non sia raggiunto
    c)l'obiettivo del 4% (o 7%) non sia raggiunto, ma l'S&P500 ha forato la soglia del 30% o 15% (a seconda del tipo di servizio scelto)

    In caso dell'ipotesi b) ci sarà un rimborso totale di quanto speso per il servizio.

    Questa è l'idea di fondo, ovviamente ognuno dovrà fare i propri eseguiti con i propri soldi.

    Vorrei sapere cosa ne pensate,
    per i rimborsi sto valutando sistemi in cui il cliente è tutelato nella maggior misura.

    Se foste tutelati al 100%, cioè sicuri di ricevere il rimborso nei casi in cui è dovuto, lo sottoscrivereste?

    Primo anno=gratis
    Secondo anno= €10 al mese
    Terzo anno= da valutare in base ai feeback dei primi 2 anni e comunque ad ora intendo non più di 20€ al mese.
    Ritieni che 4% e 7% annuali siano raggiungibili SOLO frequentendo un corso ?
    Non per smontarti ma parliamo di 4 e 7, non di 40 e 70.

  10. #20

    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    249
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    40 Post(s)
    Potenza rep
    8198290
    Citazione Originariamente Scritto da Marktrader Visualizza Messaggio
    Ritieni che 4% e 7% annuali siano raggiungibili SOLO frequentendo un corso ?
    Non per smontarti ma parliamo di 4 e 7, non di 40 e 70.
    Non servono corsi, serve esperienza e osservazione. Cmq qui si parla di investimenti, no trading, per cui 4 e 7 sono ottime percentuali considerando che attualmente Moneyfarm arriva a 5,5 con le condizioni che sappiamo...se poi conoscete di meglio io sono sempre aperto a soluzioni.

Accedi