gestione dei guadagni
Rize Etf sbarca in Italia con un innovativo Etf sulla cybersecurity
Rize ETF, la prima società in Europa specializzata in ETF tematici, ha lanciato su Borsa Italiana il suo primo ETF disponibile per il mercato italiano, focalizzato sui temi della cybersecurity …
Coronavirus minaccia per BTP e corporate bond italiani? Occhio a cds anche su UniCredit e Intesa
I cds alias credit default swap relativi ai BTP ma anche alle due banche italiane più grandi, UniCredit e Intesa SanPaolo, tornano a essere osservati speciali. E’ quanto riporta un …
Usa: CDC lancia alert pandemia, Wall Street crolla ancora. Trump furioso, con Kudlow consiglia ‘Buy the dip’
E ora il CDC, Centro governativo per il controllo e la prevenzione delle malattie, mette il mondo e i mercati sull’attenti. Forte è stata, in particolare, la reazione della borsa …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    65
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    1747273

    gestione dei guadagni

    Buonasera a tutti, sono un piccolo investitore in fondi, 3 anni fa insieme al mio pf ho creato un portafoglio con l'obiettivo di un rendimento del 4% annuo.
    Mi sono ritrovato 6 mesi fa ad ottenere una rendita annualizzata dell8%, ben sopra le mie aspettative, salvo poi subire una brusca correzione durante l'estate.
    Esistono regole "fisse", psicologiche o no, per gestire i guadagni mano mano che si concretizzano gli obiettivi oppure si deve solo sperare di raggiungere sempre massimi più alti oppure si disinveste solo quando si ha neccessità di quel denaro sperando di essere nel momento giusto?

    Spero di essere nella sezione giusta, ringrazio anticipatamente per eventuali spunti di riflessione

  2. #2

    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    160
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4 Post(s)
    Potenza rep
    4295321
    ciao Simun, secondo me questo non è un caso da risolvere con una migliore tenuta pscicologica.. ovvero se il tuo sistema è troppo volatile forse è il caso di correggerlo diversificando di piu o facendo hedging o comunque diminuendo il suo Beta dai fattori che determinano i suoi rendimenti, se sono volatili i fattori lo saranno anche i rendimenti.
    Una volatilità di portafoglio non prevista sia in guadagno sia in perdita secondo me è un errore a prescindere
    Ciao

  3. #3

    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    45
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    312903
    Citazione Originariamente Scritto da Simun Visualizza Messaggio
    Buonasera a tutti, sono un piccolo investitore in fondi, 3 anni fa insieme al mio pf ho creato un portafoglio con l'obiettivo di un rendimento del 4% annuo.
    Mi sono ritrovato 6 mesi fa ad ottenere una rendita annualizzata dell8%, ben sopra le mie aspettative, salvo poi subire una brusca correzione durante l'estate.
    Esistono regole "fisse", psicologiche o no, per gestire i guadagni mano mano che si concretizzano gli obiettivi oppure si deve solo sperare di raggiungere sempre massimi più alti oppure si disinveste solo quando si ha neccessità di quel denaro sperando di essere nel momento giusto?

    Spero di essere nella sezione giusta, ringrazio anticipatamente per eventuali spunti di riflessione
    Io mi limiterei a monitorare il portafoglio semestralmente o meglio ancora trimestralmente : fai analizzare la situazione dei Tuoi titoli dal Tuo PF, che deciderà se apportare o meno delle modifiche .

  4. #4

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    65
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    1747273
    Si capisco il discorso,dovremo rivedere la composizione del portafoglio... Grazie!!!

Accedi