Ciao a tutti,
vorrei porre un quesito relativamente all'influenza del buyback e a come considerarlo ai fini della valutazione dell'equity.

Sto studiando il metodo del prof. Penman e generalmente mi trovo molto bene con il suo reverse engineering basato sui residual earning.
Tutto va bene sino a che non mi trovo a dover applicare il metodo ad aziende che hanno eseguito considerevoli buyback, quindi riportano a bilancio equity molto basse e alti valori di treasury stock.

In quel caso, applicando l'equazione V = Equity + somma dei residual earning il fatto di avere equity bassissima o addirittura negativa falsa il risultato.

Come comportarsi in questi casi?
Secondo voi utilizzare al posto del valore di equity il valore di equity + treasury stock Ť una approssimazione con fondamento?