Interpretazione dei bilanci - Pagina 4
Mps-UniCredit: le trattative collassano, è ufficiale. Cronaca di un flop annunciato? Le richieste di Orcel ‘troppo punitive’
La conferma della rottura delle trattative tra il Mef, azionista di maggioranza di Mps con una partecipazione del 64% e UniCredit – rottura di cui si vociferava da ieri ma …
Siamo all’inizio dello Squid Game dei mercati, resta da vedere chi sopravviverà al rialzo dei tassi
Di seguito riportiamo l’analisi di Mark Dowding, CIO di BlueBay, relativa all’ultima settimana sui mercati.  Quando non sono stati seduti a fantasticare sulla surreale serie di Netflix, Squid Game, gli …
Analisti danno ragione a Gubitosi, Telecom Italia tra i titoli più sottovalutati del Ftse Mib. C’è chi vede oltre +100% di upside
Telecom Italia si appresta a diffondere settimana prossima i risultati del 3° trimestre (cda il 27 ottobre) e tra gli analisti c’è un cauto ottimismo dettato dal traino del Brasile …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31
    L'avatar di maste
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    16,060
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    53 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Marago Visualizza Messaggio
    Grande maste! Grazie per quello che fai!

    Mi chiedevo se tu o qualcun altro è in grado di decifrare gli indicatori di bilancio, economici, di profitto e di solidità finanziaria che fineco propone per ogni titolo/azienda. Quali sono quelli più importanti e soprattutto decifrare il valore degli indicatori, ossia in che range di valore devono stare per fare di quell'azienda un'azienda interessante.

    Infine mi rivolgo a chiunque abbia tempo e competenza per preparare un foglio .xls dove avere dei campi in cui inserire i dati di bilancio essenziali e formule che calcolino le percentuali. Potremmo addirittura scegliere il bilancio di una società e farne l'analisi insieme. Forse aiuterebbe a capire meglio, visto che questo è l'intento del fol...

    Grazie ancora maste, ottimo lavoro
    i range li stò dando per ogni voce.poi terminerò il lavoro con un esempio di società interessante,una intermedia e una poco competitiva.io non ho fineco. quali indicatori usa?anch'io ho indicazioni da banca sella,ma nemmeno li guardo.

  2. #32

    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    5
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Marago Visualizza Messaggio
    Potremmo addirittura scegliere il bilancio di una società e farne l'analisi insieme.
    Anche io seguirei con piacere una cosa del genere

  3. #33

    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    633
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    6403476
    Tema molto interessante !!
    Vi seguiró con piacere e l'idea di un excel utile per riclassificare la trovo ottima.
    Ringrazio già chi è in grado di elaborarlo.
    Con i bilanci sono alle prime armi e potrebbe essermi molto utile, in particolare per interpretare i significati degli indicatori finanziari principali.
    Finalmente un threed intelligente !

  4. #34
    L'avatar di Trasparente
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Messaggi
    94,920
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    8895 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Sir. Wildman Visualizza Messaggio
    Tema molto interessante !!
    Vi seguiró con piacere e l'idea di un excel utile per riclassificare la trovo ottima.
    Ringrazio già chi è in grado di elaborarlo.
    Con i bilanci sono alle prime armi e potrebbe essermi molto utile, in particolare per interpretare i significati degli indicatori finanziari principali.
    Finalmente un threed intelligente !
    impostare un foglio excel di per se non dovrebbe essere molto complicato;
    presuppone però la disponibilità di un bilancio sotto forma tabulata....
    ovvero... avere una certa dimestichezza con le varie tipologie di bilanci.
    per le società usa... forse questa reperibilità è più facile...

  5. #35
    L'avatar di Trasparente
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Messaggi
    94,920
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    8895 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Trasparente Visualizza Messaggio
    impostare un foglio excel di per se non dovrebbe essere molto complicato;
    presuppone però la disponibilità di un bilancio sotto forma tabulata....
    ovvero... avere una certa dimestichezza con le varie tipologie di bilanci.
    per le società usa... forse questa reperibilità è più facile...
    forse siti come msn et similia
    potrebbero essere utili...

    Bilanci delle società quotate - MSN Money

    Growth, Profitability, and Financial Ratios for Enersis SA ADR (ENI) from Morningstar.com
    Ultima modifica di Trasparente; 09-10-12 alle 08:40

  6. #36
    L'avatar di maste
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    16,060
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    53 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da maste Visualizza Messaggio
    i range li stò dando per ogni voce.poi terminerò il lavoro con un esempio di società interessante,una intermedia e una poco competitiva.io non ho fineco. quali indicatori usa?anch'io ho indicazioni da banca sella,ma nemmeno li guardo.
    trovata la tabella di fineco,grazie a un altro utente che l'ha postata.ora termino il bilancio,poi parleremo di indicatori di uso comune.
    esempio per chi non l'avesse mai vista
    Nome società:

    Prezzo e volumi (EUR)
    Prezzo 0,601

    Capitalizzazione (mln) 95,9738

    EPS d'esercizio -0,0216
    EPS ultimi 12 mesi 0,0018
    EPS (Utili per azione) normalizzati -0,0216

    Valore contabile per azione d'esercizio 0,8719
    Valore contabile per azione ultimi 12 mesi 0,8666
    Valore contabile tangibile per azione d'esercizio 0,7019
    Valore contabile tangibile per azione ultima rilevazione 0,7065

    Basic EPS d'esercizio -0,0216
    Basic EPS ultimi 12 mesi 0,0018
    EPS d'esercizio piu' componenti straordinarie -0,0216
    EPS 12 mesi piu' componenti straordinarie 0,0018

    Prezzo/Cash Flow d'esercizio 30,5746
    Prezzo/Cash Flow ultimi 12 mesi 7,7001

    Debito netto -6,518
    Debito netto annuale -4,797

    Ricavi d'esercizio 35,219
    Ricavi ultimi 12 mesi 37,906
    Ebitda (utile ante imposte) d'esercizio 9,28
    Ebitda (utile ante imposte) ultimi 12 mesi 10,95
    Ebit (utile ante imposte) d'esercizio -3,444
    Ebit (utile ante imposte) ultimi 12 mesi 0,291
    Reddito disponibile per gli azionisti ordinari -3,444
    Reddito disponibile per gli azionisti ordinari ultimi 12 mesi 0,291
    Ebit (Utili ante imposte) normalizzati -3,444
    Reddito disponibile per gli azionisti ordinari (normalizzato) -3,444
    EPS normalizzato ultimi 12 mesi 0,0018

    ROS YTD -9,7788
    ROS ultimi 12 mesi 0,7677
    Margine operativo YTD -11,5563
    Margine operativo ultimi 12 mesi -3,2264
    Margine ante imposte YTD 0,7677
    Margine ante imposte ultimi 12 mesi -9,7788

    ROA d'esercizio -1,7644
    ROA ultimi 12 mesi 0,1511
    ROE d'esercizio -2,444
    ROE ultimi 12 mesi 0,2105
    ROI (rendim. del capitale investito) -2,0151
    ROI (rendim. del capitale investito) 0,1745

    Ricavi/media total asset ultimo esercizio 0,1804
    Ricavi/media total asset ultimi 12 mesi 0,1969

    Utile dopo tasse /numero dipendenti ultimi 12 mesi 5.820

    Fatturato/numero medio dipendenti ultimo esercizio 683.864,1
    Fatturato/numero medio dipendenti ultimi 12 mesi 758.120

  7. #37

    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    59
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    2925973
    Citazione Originariamente Scritto da maste Visualizza Messaggio
    i range li stò dando per ogni voce.poi terminerò il lavoro con un esempio di società interessante,una intermedia e una poco competitiva.io non ho fineco. quali indicatori usa?anch'io ho indicazioni da banca sella,ma nemmeno li guardo.
    https://help.fineco.it//templateVisi...=568&info=2709

    Questi sono solo quelli spiegati nella legenda. Poi ce ne sono anche altri.
    Ma il problema fondamentale è che Fineco non spiega i range, ossia se il valore è buono, nella media o negativo, e non capisco quali sono gli indicatori più importanti da monitorare.
    Comunque tu hai Banca Sella e non voglio distrarti dall'ottimo lavoro che stai facendo.

    Rivolgo dunque il mio messaggio a chi utilizza Fineco ed ha le conoscenze per aiutare me e tutti coloro che si trovano nella mia stessa condizione d'ignoranza! (da cui lentamente cerco di riscattarmi )

    Grazie maste, continuo a seguirti con molto interesse.

    Ps: mi sono accorto ora che sono arrivato tardi, ma la richiesta d'aiuto è sempre valida.
    Ultima modifica di Marago; 09-10-12 alle 10:39

  8. #38
    L'avatar di maste
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    16,060
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    53 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    L'attivo si divide in due parti attivo circolante e attivo normale.l'attivo circolante sono le disponibilità liquide,investimenti a breve,rimanenze(spesso scritte sotto la voce altre attività).viene detto circolante perchè sono liquidità oppure beni trasformabili in un anno in denaro liquido.ricordo che nella concezione del breve termine in un bilancio di intende tutto ciò che dura/scade entro l'anno. un'obbligazione di durata 2 anni è già lungo termine.in caso di difficoltà economiche,queste attività sono importanti per fornire subito cash.
    l'altro attivo è detto non circolante,sono investimenti a lungo termine,immobilizzazioni tecniche,avviamento,attività immateriali,ammortamento maturato e altre attività.
    notare che l'attivo circolante è costituito dalla cassa e investimenti a breve,rimanenze e crediti.questi 3 vengono detti anche attività di esercizio e creano il ciclo del denaro liquido.
    cassa->rimanenze->crediti correnti->cassa.
    le rimanenze vengono vendute,si ricavano crediti che diventano cassa.
    naturale che se questi valori sono bassi abbiamo poca liquidità.
    ma bisogna stare attenti. perchè se l'azienda vende un immobile,questo diventa liquidità, se crea obbligazioni o vende un intero settore diventa liquidità. quindi il cash aumenta,ma non in seguito a un utile maggiore.
    esempio:se l'utile è neg e l'attivo circolante è aumentato,ma il debito è aumentato e l'attivo non circolante è diminuito;l'azienda ha venduto qualcosa
    e creato obbligazioni.anche l'adc crea liquidità che può drogare l'attivo circolante.

  9. #39
    L'avatar di maste
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    16,060
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    53 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    quindi l'attivo circolante può essere usato per svariati motivi.per comprare macchinari, per comprare un'altra azienda. quindi avere molto attivo circolante è una cosa positiva. anche in aziende mediocri. inoltre l'azienda può metterlo da parte. soprattutto quando l'utile è elevato risp ai ricavi. ovvero può non distribuirlo. non dare dividendi. in attesa di momenti migliori. spesso per guardare la liquidità bisogna andare molto indietro nel tempo anche di 7-10 anni. qui non ci sono rapporti.bisogna confrontare gli stati patrimoniali e capire dalla variazione dei numeri come si è mosso il denaro. è un analisi dei flussi.

  10. #40
    L'avatar di maste
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    16,060
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    53 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    le rimanenze.
    ciò che viene acquistato con la cassa e che viene venduto per generare crediti. se l'utile aumenta con le rimanenze allora la società è molto competitiva. ricordo che si prende in confronto l'utile. e non i ricavi. perchè si può far salire le vendite e le rimanenze aumentando in maniera spropositata i costi di marketing e pubblicità,come esempio.

Accedi