In Vino Veritas - Pagina 7
Banche in frenata a Piazza Affari, volano Atlantia e Webuild
Piazza Affari cede alle vendite alla vigilia dell’annuncio Fed sui tassi. Il Ftse Mib segna a fine giornata -0,08% a 25.736 punti . In attesa dei responsi che arriveranno domani …
Webuild a segno negli USA con commessa da 16 miliardi $ per mobilità sostenibile in Texas. Titolo vola in Borsa
Arriva da oltreoceano un contratto miliardario per Webuild. Il colosso italiano delle costruzioni, insieme alla sua controllata statunitense Lane Construction, ha firmato il contratto del valore di 16 miliardi di …
Per Poste Italiane si avvicina il ricco dividendo, titolo +45% Ytd e tra analisti plebiscito di buy con target ambiziosi
Poco mosso oggi il titolo Poste Italiane che si mantiene poco sopra i 12 euro (+0,04% a 12,02 euro), nei pressi dei top storici.  Da inizio anno Poste risulta tra …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #61

    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    914
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    139 Post(s)
    Potenza rep
    38297611
    Italian Wine Brands Utile netto FY in aumento a EUR 14,2 Mln

    UTILE NETTO FY EUR 14,2 MILIONI CONTRO UTILE EUR 7,9 MILIONI 2019
    PROPONE DIVIDENDO DI 0,25 EURO PER AZIONE

  2. #62

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    948
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    52 Post(s)
    Potenza rep
    16601654
    Questa sta diventando veramente una signora società: fatturato e marginalità in costante crescita, miglior posizionamento e maggior rilevanza delle vendite all’estero, solida patrimonialmente per proseguire la crescita per linee esterne.
    Management molto serio e focalizzato.

    I dati di ieri sono superiori a livello di marginalità rispetto all’ultimo studio di Akros che oggi infatti ha aumentato il TP da 31€ a 34€ sottolineando come la società sia stata piuttosto esplicita sul fattore M&A

    Sottolineo alcuni paragrafi particolarmente significativi dalla relazione di ieri:

    ‘Il gruppo Italian Wine Brands è pertanto particolarmente attivo nella selezione di ulteriori aziende da aggregare per potenziare la crescita virtuosa intrapresa nel corso di questi anni nella sua vocazione di consolidatore di settore. Sono allo studio possibili operazioni di acquisizione di aziende riconosciute sul mercato, con ottimi fondamentali, operanti nella produzione e distribuzione di vino italiano nel mondo, con l’obiettivo di ampliare la gamma di prodotti offerti e consolidare la presenza sui canali distributivi giovando al massimo di economie di scala e sinergie sui ricavi.
    Per queste ragioni strategiche, alla luce della vivace pipeline di opportunità di M&A all’esame, il Gruppo Italian Wine Brands procederà quest’anno alla distribuzione di un dividendo pari a 0,25 Euro per ciascuna azione’

    E le parole dell’Ad Mutinelli:

    ‘’L’obiettivo che ci poniamo è quello di diventare il primo gruppo vinicolo italiano per dimensione, sia attraverso lo sviluppo organico delle attività sia attraverso operazioni di acquisizione di altre realtà vinicole che condividano la nostra stessa vision, i valori e gli obiettivi ambiziosi che ci poniamo.”

    Lunedì 22 Marzo Conference Call sui risultati

  3. #63
    L'avatar di alessioildoge
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    458
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    252 Post(s)
    Potenza rep
    17936086
    Uno dei miei più grandi rimpianti non aver mantenuto questo titolo

  4. #64

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    948
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    52 Post(s)
    Potenza rep
    16601654
    Segnalo che a seguito della conference call sui risultati 2020 di lunedì Banca Akros ha aumentato il target price da 34 a 40 aumentando le stime attese su vendite e marginalità nei prossimi anni.

    Di seguito una sintesi dello studio: ‘perfect combination of organic growth and M&A potential. In the light of the new forecasts we upgrade our DCF (WACC 8.5%, 2% ltg – see next page) PT to EUR 40 from EUR 34. M&A upside is not included. Risks are in lower than expected sales and/or profitability’

    A proposito delle possibili attività di M&A, non incluse nello studio, Akros segnala come la parte più interessante della presentazione sia stata proprio attorno a questo tema:

    ‘a very interesting part of IWB presentation was in M&A where the company has selected fiver targets for combined sales potential of over EUR 290m sales with two large target of EUR 150/100m approximately’

    Chiusura odierna a 28,60€ (+5,15%)

  5. #65
    L'avatar di walderon
    Data Registrazione
    Apr 2021
    Messaggi
    38
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    10 Post(s)
    Potenza rep
    2329321
    Buongiorno, ci sono novità per il Vinitaly 2022 ?
    Oggi ho letto che Draghi vuole supportare il settore fieristico, può beneficiarne indirettamente anche IWB nonostante venda online ? Presumo di sì.
    Forse sono solo io appassionato di vino essendo friulano

  6. #66
    L'avatar di walderon
    Data Registrazione
    Apr 2021
    Messaggi
    38
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    10 Post(s)
    Potenza rep
    2329321
    Aggiungo una piccola considerazione di confronto tra IWB, MARR , LD e MASI - anche se non sono proriamente peers dello stesso business, però è quanto più si avvicina nel mercato italiano (quotate)

    EV/SALES:
    -IWB : 0.80
    -MARR : 1.26
    -LD: 0.66
    -MASI: 1.71
    MEDIA: 1.11

    EV/EBITDA
    -IWB: 7.32
    -MARR: 80.15
    -LD: 6.77
    -MASI: 16.51
    MEDIA: 27.7


    Dalle attese di vendite di IWB, mi risulta un EV/SALES atteso per il 2021 di 0.86 , che quindi valorizzerebbe circa un +30% di target price.

  7. #67
    L'avatar di maxgardo
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Messaggi
    7,837
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1694 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da alessioildoge Visualizza Messaggio
    Uno dei miei più grandi rimpianti non aver mantenuto questo titolo
    Sei in compagnia 🤬

  8. #68
    L'avatar di walderon
    Data Registrazione
    Apr 2021
    Messaggi
    38
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    10 Post(s)
    Potenza rep
    2329321
    Non male oggi.

    Saluti.

  9. #69
    L'avatar di gasolio
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    4,842
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    206 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Immagini Allegate Immagini Allegate In Vino Veritas-whatsapp-image-2021-04-19-09.55.50.jpeg 

  10. #70

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    948
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    52 Post(s)
    Potenza rep
    16601654
    Inizio dell’M&A sempre più vicino (ricordo che nelle ultime presentazioni la società ha già delineato 4 target di possibili acquisizioni, segno che i dossier sono quanto mai caldi..)

    - - -

    (Teleborsa) - Il CdA di Italian Wine Brands, gruppo vinicolo quotato su AIM, ha deliberato l'emissione di un prestito obbligazionario senior, non convertibile, non subordinato e non garantito per un ammontare nominale compreso tra un minimo di 100 milioni di euro e un massimo di 130 milioni di euro.

    L'operazione servirà a dotare la società delle risorse necessarie per supportare la strategia di crescita del gruppo attraverso linee esterne e, in particolare, per operazioni di acquisizione e consolidamento di società target nel mercato italiano del "wine & food", oltre che per diversificare le fonti di finanziamento. La società, subordinatamente all'ottenimento delle necessarie autorizzazioni e compatibilmente con le condizioni di mercato, stima che l'offerta del prestito obbligazionario possa concludersi entro il 30 maggio 2021.

    La durata del prestito è stabilita in sei anni a decorrere dalla data di emissione, con un tasso di interesse fisso, non inferiore al 2% lordo su base annua e un rimborso totalmente bullet a scadenza. Le obbligazioni verranno emesse ad un prezzo pari al 100% del loro valore nominale di sottoscrizione, con un taglio pari a 1.000 euro e verranno offerte per la sottoscrizione attraverso la piattaforma del Mercato Telematico delle Obbligazioni (MOT) di Borsa Italiana.

Accedi