Ipo Alkemey
Mattone, azioni, oro o bitcoin? La classifica delle differenti preferenze d’investimento di Millennials, donne e Over 55
Nonostante il lockdown e l’emergenza Covid, gli italiani continuano a considerare il mattone come un investimento sicuro e redditizio. Il settore sta vivendo un importante rilancio che gli ha permesso …
Ftse Mib: chi vince e chi perde, solo 7 titoli immuni da bufera Covid
La pandemia ha copito duramente economia e mercati. Per le aziende le ricadute del lockdown si sono fatte sentire soprattutto sui dati del secondo trimestre. Le aziende che generano la …
Posizioni nette corte: Maire la più shortata di Piazza Affari, tra i primi 4 anche Bper e Banco
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Maire Tecnimont con 2 posizioni short aperte per una quota …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Korano
    Data Registrazione
    May 2003
    Messaggi
    5,995
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    415 Post(s)
    Potenza rep
    42949690

    Ipo Alkemy

    Milano, 16 nov. (askanews) - L'assemblea dei soci di Alkemy, società specializzata nell'innovazione digitale del modello di business di grandi e medie aziende, ha approvato il progetto di quotazione sul mercato Aim di Borsa Italiana. Lunedì 20 novembre è programmato l'inizio del RoadShow.
    La società, che opera per migliorare la posizione di mercato e la competitività delle aziende - innovandone e trasformandone il modello di business coerentemente con l'evoluzione delle tecnologie e dei nuovi comportamenti dei consumatori - è nata nel 2012 e impiega oggi circa 300 professionisti con un portafoglio di quasi 150 clienti costituito da grandi e medie aziende attive nei principali settori merceologici. Alkemy integra nella sua offerta competenze nelle aree di strategia, e-commerce, comunicazione, performance e tecnologia ed è in grado di gestire progetti completi di trasformazione digitale.
    Nel 2016 ha realizzato un fatturato consolidato di 34,8 milioni di euro, in crescita del 41% nell'ultimo triennio, e un Ebitda di 4,0 milioni di euro, in crescita del 93% nell'ultimo triennio, con un posizione finanziaria netta positiva per 0,2 milioni di euro. La società è stata inserita, nell'aprile del 2017, nella "FT1000: Europe's fastest-growing companies" del Financial Times.
    I proventi derivanti dalla quotazione, puntualizza un comunicato, "finanzieranno lo sviluppo della società che, in linea con il percorso già seguito in questi anni, continuerà sia per via organica che per linee esterne". Per la quotazione, Alkemy è assistita da Banca Imi (joint global coordinator e Nomad) e da Intermonte (joint global coordinator)


    Pareri? Il mio è che si tratta di una società che opera in un settore interessante e di "prospettiva", da qui anche la crescita dei dati di bilancio negli ultimi 3 anni.
    Collocamento non retail, per cui occorre vedere come quoterà sul mercato.
    Ultima modifica di Korano; 29-11-17 alle 15:51

  2. #2
    L'avatar di Korano
    Data Registrazione
    May 2003
    Messaggi
    5,995
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    415 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Titolo: Aim Italia: Alkemy presenta domanda ammissione a quotazione
    Ora: 28/11/2017 08:15
    Testo:
    MILANO (MF-DJ)--Alkemy ha presentato a Borsa Italiana la domanda di
    ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie su Aim Italia.
    Il Gruppo Alkemy, spiega una nota, opera per migliorare la posizione di
    mercato e la competitivita' delle aziende, innovandone e trasformandone il
    modello di business coerentemente con l'evoluzione delle tecnologie e dei
    nuovi comportamenti dei consumatori.
    La societa' e' nata nel 2012 e si rivolge a una clientela costituita da
    grandi e medie aziende attive nei principali settori merceologici.
    Nel 2016 Alkemy ha realizzato un fatturato consolidato di 34,8 milioni
    di euro e un Ebitda di 4 milioni di euro. Grazie al rapido incremento
    espresso nello stesso periodo, la societa' e' stata inserita, nell'aprile
    del 2017, nella "FT1000: Europe'sfastest-growing companies" del Financial
    Times. Nell'ambito della procedura di ammissione alle negoziazioni su Aim
    Italia Alkemy e' assistita da Banca Imi, in qualita' di Joint Global
    Coordinator e Nominated Adviser e da Intermonte, come Joint Global
    Coordinator. BonelliErede agisce in qualita' di advisor legale dell'Emittente, Dla
    Piper in qualita' di advisor legale dei Joint Global Coordinator e Kpmg
    come societa' di revisione.

    Questa notizia è uscita ieri ma non sono al corrente della data di inizio quotazione.

    Per la redazione: potete per favore togliere la "e" nel titolo di riferimento? Grazie.

  3. #3

    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    1,299
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    527 Post(s)
    Potenza rep
    29134356
    inizio quotazione 5/12

    penso che tu possa modificare il titolo

  4. #4
    L'avatar di Korano
    Data Registrazione
    May 2003
    Messaggi
    5,995
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    415 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da cpandrea Visualizza Messaggio
    inizio quotazione 5/12

    penso che tu possa modificare il titolo
    Ho modificato il messagio ma il titolo è rimasto erroneo...
    Ho trovato anche questa news, non resta che aspettare il 5 dicembre allora, grazie

    Alkemy, con l’Aim iniezione da 20 milioni “Ora in campo per la digitalizzazione della Pa”


    27 Novembre 2017
    1
    <p>Giuliano Balestreri Milano P iù che un’idea, allora sembrava una scommessa. Oggi, soltanto cinque anni dopo, Alkemy è una realtà da 300 persone che si prepara allo sbarco in Piazza degli Affari (sull’Aim) per raccogliere capitali freschi da investire nella crescita: dall’aumento di capitale sono infatti attesi 20 milioni di euro. Non era facile, allora, immaginare che cosa sarebbe successo perché se da un lato il mercato dei servizi digitali per le aziende è in continua espansione – dagli 1,3 miliardi di euro del 2014 ai due miliardi attesi per l’anno prossimo - , il rischio vero per Alkemy era rappresentato dalla diversità. Basti pensare che i soci fondatori sono l’ex partner di Bain&Co Duccio Vitali, il guru della pubblicità Riccardo Lorenzini (D’Adda Lorenzini Vigorelli), Matteo De Brabant, fondatore di Jakala e Alessandro Mattiacci (ex capo del Corporate Development di Jakala). Intorno alle loro storie così diverse si è formato un nocciolo duro di altri soci imprenditori che gradualmente sono entrati a far parte dell’azionariato (a partire da Francesco Beraldi, imprenditore “seriale” nel mondo delle tecnologie). «Siamo già una società ad azionariato diffuso e dopo la quotazione in Borsa il flottante in mano ai nuovi soci sarà superiore al 50 per cento», spiega il capo-azienda Vitali che poi aggiunge: «Con questa operazione avremo più risorse per crescere, mentre per la governance non sarà un problema. Già oggi nessuno ha la maggioranza delle azioni», neppure Jakala che detiene il 33 per cento. Anzi, sarà proprio la società di De Brabant a cedere una parte delle sue quote, mentre la maggioranza dei soci ha intenzione di restare a bordo. Almeno fino al passaggio sull’Mta che dovrebbe avvenire entro due anni.
    Insomma, l’Aim rappresenta un punto di partenza utile per consolidare una realtà che partendo da zero è arrivata generare ricavi per 35 milioni di euro nel 2016 con una crescita costante a doppia cifra e un’Ebitda che vale l’11 per cento dei ricavi. «Il 18 maggio 2012 – ricorda Vitalia - eravamo in 23 ad aprire gli uffici, oggi siamo più di 300 persone. E le anime diverse coesistono fin dall’inizio: gli sviluppatori lavorano a contatto con i consulenti strategici e i creativi. Il nostro compito è quello di esaltare le differenze ». E così quello che rischiava di essere un limite diventa un punto di forza permettendo alla società di integrare nella sua offerta ai clienti corporate competenze digitali a tutto campo: dallo sviluppo della strategia all’e-commerce, dalla comunicazione alla performance. «Ci riusciamo perché siamo complementari», ammette il vicepresidente Alessandro Mattiacci che spiega: «L’amministratore delegato si occupa della gestione dell’impresa, io della crescita non organica, Riccardo Lorenzini della comunicazione e Francesco Beraldi della tecnologia. Lavoriamo su aree diverse e nessuno si permette di intervenire sulle competenze dell’altro, anche se lo scambio è continuo». Nel corso degli anni Alkemy ha allargato il proprio perimetro con le acquisizioni di SeoLab, Tsc e BizUp; ha portato il suo raggio d’azione nei Balcani e in Spagna e adesso punta ad almeno un’altra operazione nel 2018: «Abbiamo individuato una serie di imprenditori con i quali proseguire il processo di aggregazione, vedremo cosa succede. Di certo abbiamo l’ambizione di diventare il player di riferimento del settore»dice Mattiacci. Dalla parte di Alkemy gioca un mercato estremamente segmentato: secondo uno studio di settore i primi quattro player dei servizi digitali in Italia (Reply, Accenture Interactive, Alkemy e Deloitte Digital) controllano meno del 10% del totale. L’apertura dell’Italia al digitale migliora, ma a un passo più lento rispetto al resto d’Europa: la crescita, quindi, avverrà soprattutto dal consolidamento del mercato. Anche se tra gli obiettivi del gruppo c’è quello di ritagliarsi uno spazio nella digitalizzazione della pubblica amministrazione italiana. A favore della matricola c’è anche la profonda crisi - certificata dal crollo degli utili e dei titoli in Borsa - che stanno attraversando le tradizionali agenzie di comunicazione, per non aver saputo adattarsi ai cambiamenti del mercato, a cui si è aggiunta la crescente convergenza tra competenze tecnologiche, media e strategia: proprio l’alchimia su cui scommette Alkemy. </p

  5. #5

    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    1,299
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    527 Post(s)
    Potenza rep
    29134356
    ricevute solo 200 al prezzo di 11,75
    adesso vediamo come apriranno

  6. #6

    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    28,533
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    9152 Post(s)
    Potenza rep
    0

    parere

    Cosa ne pensate?

  7. #7
    L'avatar di citrullo22
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    8,416
    Blog Entries
    2
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    2566 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da luiss1970 Visualizza Messaggio
    Cosa ne pensate?
    cassetta.

    Tip: StarTip entra in Alkemy con il 7,9% - FinanzaOnline

  8. #8

    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    28,533
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    9152 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da citrullo22 Visualizza Messaggio

    Inizia domani?

  9. #9

    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    234
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    108 Post(s)
    Potenza rep
    4903931
    Citazione Originariamente Scritto da cpandrea Visualizza Messaggio
    ricevute solo 200 al prezzo di 11,75
    adesso vediamo come apriranno
    Scusa ma dove le ha prese in IPO?

  10. #10
    L'avatar di raga
    Data Registrazione
    Oct 1999
    Messaggi
    5,344
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    450 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    MILANO (MF-DJ)--Alkemy, azienda specializzata nell'innovazione digitale del modello di business di grandi e medie imprese, e' subito in forte rialzo nel giorno del debutto sull'Aim Italia con il titolo che fa segnare un +6,98% a quota 12,57 euro, che si confronta con il prezzo dell'offerta fissato a 11,75 euro. L'ammissione a quotazione e' avvenuta a seguito del collocamento di 2.535.000 azioni ordinarie, di cui 1.700.000 di nuova emissione, 835.000 poste in vendita e 250.000, corrispondenti a circa il 10% circa del Collocamento, provenienti dall'esercizio dell'opzione di Over Allotment concessa dall'azionista Jakala Group. I proventi della quotazione saranno utilizzati per eventuali acquisizioni, nell'ottica di un rafforzamento della societa' soprattutto in termini di innovazione.

Accedi