1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

La voglia rialzista del FTSE Mib sembra prevalere, interessante doppio minimo sul daily di Tenaris

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La voglia rialzista del FTSE Mib sembra avere la meglio sulle resistenze dinamiche espresse dalla trendline tracciata con i top del 21 gennaio e del 17 febbraio. La linea di tendenza ha arginato nelle ultime settimane le velleità rialziste, con il paniere italiano che nonostante alcune violazioni avvenute a livello intraday non è mai stato capace di chiudere le contrattazioni oltre detta soglia resistenziale. L’apertura odierna tuttavia sembra rappresentare l’attacco decisivo a questo ultimo livello di resistenza, con il basket che così potrebbe aggiornare una volta più i massimi dell’anno. In questo scenario è dunque possibile valutare l’implementazione di una strategia rialzista avente stop ristretto, ossia collocato sotto i minimi di ieri. Particolarmente interessante la costruzione grafica di Tenaris, con il titolo che questa mattina ha portato a termine sul daily chart una tipica figura di matrice rialzista quale il doppio minimo in costruzione dal 24 febbraio. In questo caso è possibile valutare l’ingresso in acquisto a 15,50 euro. Con stop sotto i 15,22 euro, il target finale si avrebbe a 16,22 euro, ossia il livello di prezzo ove si completerebbe l’estensione al rialzo della figura in questione. Sempre all’interno del comparto petrolifero, da seguire pure il titolo Eni. L’azione del Cane a sei zampe è in crescente pressione sulle resistenze statiche di area 17,65 euro, livello che da ormai inizio 2014 argina e ostacola le velleità rialziste del titolo. Negli ultimi giorni le pressioni sul livello sono aumentate, così come dimostrano i top intraday del 18 e 19 marzo, elemento che sembra proattivo a una definitiva rotture del livello. Quello in corso rappresenta infatti il quinto attacco alla soglia resistenziale da inizio marzo.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori