1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib verso test di un triplo supporto dinamico. Eni, gap rialzista in apertura di seduta

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’indice Ftse Mib ha accelerato

al ribasso nel corso della mattina odierna, avvicinandosi all’area di supporto
dinamico di quota 18.315 punti. Qui si trovano a transitare le medie mobili a
14 e 55 giorni, attualmente impegnate in un incrocio al rialzo, sia la base del
canale rialzista tracciabile dai minimi dell’11 febbraio. La caduta di
quest’area di supporto, se confermata in chiusura di seduta, darebbe un segnale
di indebolimento del quadro grafico con obiettivi a 18.000 punti in prima
battuta e 17.730 successivamente. La caduta di questi minimi, segnati l’8
marzo, riporterebbe lo scenario di breve e medio termine in posizione
ribassista. Il recupero di area 19.000 appare al momento fondamentale per
rilanciare il fronte rialzista. 

Apertura in gap rialzista per il
titolo Eni stamane. L’azione della società petrolifera ha tentato un nuovo
avvicinamento alla resistenza statica di quota 13,78 euro ma il clima negativo
di seduta sull’indice Ftse Mib ne ha indebolito la spinta. Oltre 13,78 euro,
con conferma in chiusura di seduta e incremento dei volumi, Eni avrebbe la
possibilità di attaccare l’importante linea di tendenza ribassista discendente
dai massimi del 29 aprile e del 23 ottobre 2015, transitante in area 14,40 euro.
Sul fronte ribassista primo supporto sulla chiusura del gap rialzista lasciato
aperto stamane a 13,46 euro e della media mobile a 14 giorni di quota 13,35. La
caduta di questi livelli metterebbe sotto pressione i minimi del 10 marzo a
12,92 euro. 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori