1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib torna verso quota 18.000. Luxottica tenta di resistere alle vendite

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

È forte il ribasso odierno

dell’indice Ftse Mib che torna in direzione di quota 18.000 punti. Rimane al
momento ancora al di sopra della ripida linea di tendenza ribassista
tracciabile dai massimi del 30 dicembre e del 13 gennaio, rotta al rialzo
settimana scorsa. L’indice guida di Piazza Affari corre ora nuovamente il
pericolo di mettere sotto pressione e far cadere il supporto fondamentale a
17.836 punti. Una simile violazione, se confermata, darebbe un nuovo segnale
ribassista in grado di proiettare target in area 16.500, livelli dell’agosto
2013, con stazione intermedia a 17.200. Per allontanare il rischio e
riequilibrare lo scenario di breve termine, il Ftse Mib dovrebbe almeno
recuperare e stabilizzarsi sopra quota 19.000, affrontando prima la media
mobile a 14 giorni discendente a quota 18.727. 

Luxottica è l’unico titolo che si
muove, a metà mattina, nei pressi della linea di parità. L’azione beneficia
ancora del rilancio innescato ieri dal supporto di area 53 euro. Livello
fondamentale, superato al rialzo a febbraio 2015 con pull-back successivamente
eseguito il 4 marzo dello stesso anno. La caduta darebbe un segnale ribassista
importante con prime proiezioni di vendita a 50 euro. L’incrocio ribassista
della media mobile a 55 giorni su quella a 100 periodi è un ulteriore segnale
di rischio di indebolimento dello scenario nel  medio termine. Per evitare
il realizzarsi di questo rischio, Luxottica dovrà essere in grado di tornare
sopra quota 55,2 euro, riportandosi nella parte alta del canale ribassista
tracciabile da inizio dicembre scorso. 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori