1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib torna sotto 22.000 punti. Intesa Sanpaolo verso scenario ribassista di breve?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mattinata all’insegna della

debolezza per l’indice Ftse Mib che arretra di oltre un punto percentuale e
torna sotto quota 22.000 punti. L’indice potrebbe ora andare a chiudere il gap
rialzista lasciato aperto lo scorso 5 ottobre da 21.547 punti, nei pressi del
quale risale anche la media mobile a 14 giorni. La tenuta di questi livelli
eviterà un ritorno sotto 21.430, evento che riporterebbe lo scenario di breve
termine in territorio negativo. Un rimbalzo nei pressi degli stessi supporti,
per contro, dovrebbe successivamente portare al recupero di quota 22.000 per
riequilibrare lo scenario di medio termine e preparare nuovi tentativi di attacco
alle importanti resistenze di area 22.450. 

Con il ribasso odierno l’azione Intesa Sanpaolo manifesta
l’intenzione di rimettere sotto pressione il supporto di quota 3,115 euro già
avvicinato ieri. La caduta del livello darebbe un segnale ribassista di breve
termine in grado di riportare le quotazioni in direzione dei 3 euro, minimi
della parte finale di settembre verso i quali converge il prolungamento della
linea di tendenza ribassista discendente dai massimi dell’11 e 19 agosto. Per
allontanare lo scenario ribassista ipotizzato e riequilibrare lo scenario di
medio periodo Intesa Sanpaolo dovrebbe riportarsi sopra 3,216 euro e da qui
tentare un attacco all’importante resistenza a 3,286 dove si trova a
transitare, attualmente, anche la media mobile a 100 giorni. 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori