1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

FTSE Mib tenta l’attacco ai 16.000 punti, spinte ribassiste su Fca

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

FTSE Mib

La settimana si è aperta con una spinta ribassista che ha
portato l’indice sotto i minimi di febbraio. Le quotazioni hanno trovato
supporto in area psicologica di 15.000 punti. L’apertura di mercoledì 29 sopra
la resistenza rappresentata dai minimi di febbraio a 15.800 potrebbe
rappresentare un segnale di ripresa, ma solo il ritorno sopra i 16.000 punti
darebbe conferme positive in tal senso.

La discesa sotto i 15.500 punti aprirebbe al possibile test
dei 15.000 punti o addirittura dei minimi del 2013 a 14.900 punti.

 FCA

Il titolo FCA si trova da giorni in un trading range molto
ristretto compreso fra i 5,30 e i 5,70 euro. Nuove spinte ribassiste potrebbero
portare il titolo a toccare i minimi di febbraio e successivamente portarsi a 5
euro, valore che il titolo non tocca dal dicembre del 2014. Al rialzo
l’obiettivo di medio termine rimane la chiusura del gap negativo di venerdì a 6
euro soglia che potrebbe fare da resistenza ed avviare una nuova fase
ribassista con obiettivi quelli dichiarati in precedenza.

Brunello Cucinelli

Brunello Cucinelli ha espresso una reazione nella seduta di
lunedì con un’apertura a 17 euro. Tale prezzo ha fatto da barriera psicologica
innescando le vendite che lo hanno portato ad una chiusura inferiore ai 16
euro. Oggi tale prezzo fa da supporto agli scambi che potrebbero riportare la
quotazione almeno in area 16,50 euro e successivamente tentare un nuovo attacco
ai 17 euro per chiudere il gap ribassista di venerdì.  In caso di ritracciamento invece il titolo
andrebbe ad un nuovo test dei minimi di aprile a 15,50 euro.

 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori