1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib solo sopra 23.860 arriva nuovo segnale positivo. Telecom Italia riprova attacco a 1,145

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

È la media mobile a 14 giorni di

quota 23.560 punti a fornire la base di partenza della nuova ottava per
l’indice Ftse Mib, dopo i forti ribassi con cui si era conclusa la passata
settimana. Il range di variazione è tuttavia contenuto e interno alla candela
di venerdì scorso. Al rialzo solo un superamento confermato in chiusura di
seduta di 23.860 punti darebbe un segnale positivo. Ne seguirebbe un ritorno in
area 24.000 punti e sui massimi di metà aprile in area 24.080. La caduta della
media mobile di breve termine, per contro, riporterebbe sui minimi di venerdì a
23.495 punti e successivamente a mettere pressione alla media mobile a 55
giorni risalente a 23.316 punti, da non violare per non vedere rimesso in
discussione il supporto a 23.000 punti.

Telecom Italia ha iniziato le
contrattazioni con un tono nettamente positivo, questa settimana, recuperando
buona parte dei ribassi di venerdì. Le quotazioni si muovono tuttavia ancora
all’interno della pesante candela nera che ha concluso la settimana e solo a
seguito di un superamento deciso della resistenza a 1,145 arriverebbe un
segnale rialzista. Segnale che vorrebbe dire tornare sui massimi di fine
settembre 2009 a 1,263 come primo obiettivo e successivamente in area 1,4690.
Se anche il terzo attacco alla resistenza di area 1,145 dovesse fallire,
Telecom Italia potrebbe tornare sui suoi passi. Un segnale di debolezza di
breve termine verrebbe in tal caso dato con un ritorno delle quotazioni sotto
1,11 euro. 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori