1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib, si spegne l’effetto Draghi? Yoox attacco al doppio supporto di area 33 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La prima seduta della settimana

porta già al Ftse Mib le prime difficoltà nel tentativo di rilancio iniziato a
metà della passata ottava. L’area che l’indice si trova ad affrontare vede la
presenza della resistenza statica di quota 19.360 punti, della linea di
tendenza di breve termine tracciabile dai massimi del 30 dicembre e 13 gennaio,
transitante a 19.113 e della media mobile a 14 giorni attualmente a 19.400
punti. Il superamento di quest’area darebbe un segnale di neutralità nel breve
termine al quale dovrebbe seguire una fase di consolidamento prima di mettere
in campo tentativo di ritorno in area 20.390. Per il momento il Ftse Mib non
sembra in grado di superare il triplo ostacolo è subisce un ritorno sotto i
19.000 punti. La chiusura del gap aperto venerdì scorso a 18.750 rappresenta il
primo supporto al di sotto del quale la pressione al ribasso potrebbe tornare
importante. 

Con l’apertura di ottava in
territorio positivo, Yoox Net a Porter conferma la consistenza del rimbalzo
iniziato dai minimi di area 28 euro. Dopo aver riguadagnato, settimana scorsa,
le media mobili a 14, 55 e 100 giorni, oggi tenta un attacco all’area di
resistenza dei 32,60 euro. Zona non facile da superare per il contemporaneo
transito, a 33 euro, di un supporto statico e di uno dinamico dato dalla
trendline discendente dai massimi del 7 e 30 dicembre . Il superamento
confermato della doppia resistenza darebbe un segnale positivo di medio
termine, aprendo alla possibilità di rialzi verso 34,89 euro e 36,78 euro in
seconda battuta. La pressione al ribasso, in caso di fallimenti dell’attacco in
corso, tornerebbe in forza al di sotto di area 30/29,90 euro. 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori