1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

FTSE Mib riparte dai 16.500 punti, Intesa Sanpaolo tenta l’allungo oltre i 2 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Analisi tecnica

FTSE Mib

FTSE Mib che ancora una volta trova resistenza in un’area psicologica definita dai 16.500 punti. Le spinte ribassiste non hanno ancora avuto la meglio sui corsi, sebbene il livello tecnico di supporto si è leggermente livellato, ora a 16.180 punti. Per la seduta odierna i 16.500 punti diventano area strategica per cavalcare allunghi che porterebbero il basket verso il test della trendline dinamica ottenuta con i minimi del 3 e 19 agosto.

Intesa Sanpaolo                

Quadro grafico che diventa interessante per Intesa Sanpaolo dopo il rimbalzo della settimana passata. Detto movimento ha confermato la forte valenza tecnica delle due trendline dinamiche, una discendente e una ascendente che si sono incrociate proprio in corrispondenza del minimi intraday di venerdì scorso. Rimane ora fondamentale capire con quale forza il titolo si muoverà in queste due ultime sedute, ed in questo quadro, una strategia che prevede ingressi long a 2 euro avrebbe target a 2,20 euro e stop loss a 1,46 euro.

Societé Generalé

Soc Generalé dopo aver trovato supporto in area 30 euro ha dato continuità al movimento rialzista avviato a partire dai minimi di giugno. Detto movimento sembrava potersi interrompere dopo la rottura sulla forza della trendline dinamica espressa con i minimi crescenti del 24 giugno e 2 agosto. In questo quadro, un recupero dei 32,65 euro permetterebbe la costruzione di solide posizioni long che avrebbero target a 35 euro. Invertire le posizioni su discese oltre i 29,70 euro.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori