1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib prende fiato dopo segnali positivi passata ottava. Buzzi Unicem si conferma

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo l’accelerazione messa a

segno nella seconda metà della passata settimana l’indice Ftse Mib ha aperto
l’ottava all’insegna dell’incertezza. Potrebbe preparare il pull-back sulle
ex-resistenze di area 22.500 punti, rotte al rialzo giovedì scorso. Nei pressi
delle stesse si trova ora a transitare anche la media mobile a 100 giorni. Il
quadro grafico, che ha dato un segnale positivo con la rottura al rialzo di
area 22.500/530 punti, segnale sostenuto tra l’altro dall’incrocio rialzista
della media mobile a 14 giorni su quella a 55 periodi, propone come target
quota 23.000 in prima battuta e 23.500 successivamente. Un ritorno sotto 22.500
punti frenerebbe le spinte al rialzo ma, fino a 22.000 punti, il Ftse Mib non
dovrebbe preoccuparsi di rischi di indebolimento. 

Con l’apertura rialzista di
stamane il titolo Buzzi Unicem sta costruendo la quarta candela bianca
consecutiva e, soprattutto, sta confermando il superamento della linea di
tendenza discendente tracciabile dai massimi del 19 agosto e dl 22 settembre,
rotta al rialzo venerdì scorso. La violazione dell’ostacolo dinamico mette in
gioco i massimi pluriennali segnati il 17 agosto a 16,50 euro. Oltre questi
massimi Buzzi Unicem ritroverebbe livelli mancanti dal giugno 2008. Sul fronte
opposto lo scenario rialzista costruito dal titolo a partire dal supporto
statico di quota 14,30 euro verrebbe messo in difficoltà con un ritorno sotto
15,15 euro, e quindi con la perdita delle medie mobili a 14 e 55 giorni
transitanti nelle vicinanze. 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori