1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib, ora rischia il test a 23.000. Tenaris sotto 13 euro prosegue la discesa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si complica il quadro grafico

dell’indice Ftse Mib che arretra di oltre un punto percentuale e si porta sotto
la media mobile a 55 giorni di quota 23.348 punti. L’indice si allontana quindi
dalla resistenza a 23.860/870 punti il cui superamento avrebbe permesso un
ritorno in area 24.000 e un tentativo di aggancio dei massimi di metà aprile a
24.080. Ora invece l’indice guida di Piazza Affari sembra destinato a un test
della soglia, psicologica e statica, a 23.000 punti. La violazione al ribasso
del supporto darebbe un segnale negativo in grado di riportare le quotazioni
del Ftse Mib in area 23.350/23.300 dove si trovano sia la media mobile a 100
giorni che i minimi di seduta del 7 maggio scorso.  

Debole Tenaris a Piazza Affari,
in coda a un listino debole. Dopo aver violato al ribasso, il 26 maggio scorso,
la trendline rialzista risalente dai minimi del 24 febbraio e 20 marzo,
l’azione si è portata in area 13 euro da dove ha tentato una reazione presto
rientrata. Al di sotto dei 13 euro Tenaris proseguirebbe la discesa in
direzione di 12,51 e 12,24 euro. Tra i segnali di debolezza dati dal titolo
nelle ultime due settimane, si segnala anche l’incrocio, dall’alto verso il
basso della media mobile a 14 giorni su quella a 55 periodi. Per riequilibrare
lo scenario Tenaris dovrebbe riuscire a superare i 13,48 euro, livello dove si
è fermato ieri il primo tentativo di reazione da area 13. 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori