1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib in cerca di difficili conferme. Atlantia rompe al rialzo trendline ribassista

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Avvio di settimana non brillante

per il Ftse Mib, chiamato a difendere il superamento della linea di tendenza
ribassista di breve termine operato venerdì. Questa trendline discende dai
massimi del 30 dicembre e del 13 gennaio e attualmente transita a 18.290. Un
piccolo segnale di riscossa per l’indice guida di Piazza Affari che deve
tuttavia trovare ulteriori conferme. Queste potrebbero arrivare dal superamento
della media mobile a 14 giorni, discendente a 18.885 punti e dal recupero della
soglia dei 19.000 punti. Lo scenario di breve termine tornerebbe così neutrale
e il Ftse Mib si guadagnerebbe la possibilità di attaccare la soglia dei 19.300
punti. Una chiusura di contrattazioni accompagnata da incremento dei volumi al
di sopra di quest’ultimo livello, segnerebbe il ritorno del quadro grafico di
breve termine in posizione rialzista.

 Avvio di contrattazioni in gap
rialzista per il titolo Atlantia a Piazza Affari. L’azione della società
autostradale guadagna oltre un punto e mezzo percentuale e si porta al di sopra
della linea di tendenza ribassista tracciabile dai massimi del 23 ottobre e 1
dicembre 2015, transitante a 24,29 euro. Una violazione importante in quanto in
quest’area si trova anche a passare la media mobile a 100 giorni. In caso di
conferma della rottura in chiusura di seduta, Atlantia darebbe un segnale
rialzista e si riporterebbe sui massimi di fine dicembre in area 25 euro. Sul
fronte opposto primo supporto costituito dalla chiusura del gap rialzista
lasciato aperto stamane da 24,13 euro, al di sotto del quale lo scenario di
breve termine tornerebbe neutrale con possibili arretramenti verso 23,80 euro e
23,50 euro successivamente. 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori