1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib, fallisce primo tentativo di riguadagnare 21.850. Telecom Italia ancora dominata da long black della vigilia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo un’apertura al rialzo e il

tentativo di riguadagnare l’ex-supporto di quota 21.850 punti l’indice Ftse Mib
ha gradualmente perso spinta riportandosi nei pressi della linea di parità. Il
movimento appare quindi come un pull-back sugli ex-supporti rotti al ribasso
ieri. Sul fronte ribassista il segnale, fortemente negativo, proietta obiettivi
a 21.328 punti, dove verrebbe chiuso il gap rialzista lasciato aperto lo scorso
18 febbraio, e 20.890 successivamente. Lo scenario descritto potrebbe essere
evitato solo su recupero stabile di area 22.000 punti. In particolare, sopra
22.065, massimi di ieri, il Ftse Mib procederebbe alla chiusura del gap
ribassista di lunedì a 22.332. 

Telecom Italia guadagna terreno a
Piazza Affari recuperando la media mobile a 55 giorni, persa ieri e transitante
a 1,1168. Il movimento della candela odierna è tutto interno alla long black
della vigilia. Rimane quindi dominante il segnale di debolezza dato ieri. Su
ritorno sotto la media mobile a 55 periodi, la pressione al ribasso tornerebbe
a farsi forte e porterebbe le quotazioni del titolo verso 1,109, i minimi di
ieri, e successivamente 1,081. Per assistere a un miglioramento del quadro
grafico dell’azione Telecom Italia deve recuperare l’area di interesse a 1,143
che ha agito da resistenza nella prima metà dell’anno e attorno alla quale il
titolo ha oscillato da inizio giugno. 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori