1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

FTSE Mib conferma l’uscita dalla fase laterale, Poste Italiane in cerca dei 6,50 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

FTSE Mib

Con l’ottava chiusa venerdì è arrivato tanto atteso segnale
di rottura della resistenza in area 17mila punti sul Ftse Mib. Se i corsi del
paniere si manterranno sopra il livello 17.122 punti ci sono i presupposti per
la prosecuzione del rimbalzo con target che si posizionano in area
18.500-19.000 punti. Chiusure sotto detto livello potrebbero riportare alla
fase di lateralità che ha caratterizzato i mesi estivi. Peggioramenti del
quadro tecnico solo su discese oltre i 16.200 punti e successivamente alla
rottura di 16mila punti.

EURO STOXX 50

Anche per l’EURO STOXX 50 il quadro tecnico è impostato
positivamente per il breve periodo. I recenti segnali di forza sono stati
generarti dall’accelerazione di venerdì che ha provocato la violazione al
rialzo della trendline dinamica espressa sul daily chart dai minimi crescenti
del 7 aprile e 24 maggio. Ora i corsi si preparano al test dei massimi di area
3.097 punti e successivamente 3.156 punti. Un peggioramento del quadro tecnico
si avrebbe solo con ritracciamenti sotto quota 3.064 punti.

Poste Italiane

Poste Italiane avvia
l’ottava positiva dando seguito al rimbalzo di venerdì sulla trendline dinamica
espressa sul daily chart con i minimi crescenti del 7 luglio e 2 agosto. Se le
quotazioni del titolo si dovessero portare sopra i massimi della scorsa
settimana a 6,36 euro si aprirebbero nuove prospettive di movimenti rialzisti
di medio temrine che potrebbero riportare i corsi a 6,50 euro e poi ad un test
dei massimi di agosto a 6,585 euro, con l’obiettivo di andare a chiuder il down
gap aperto il 24 giugno a 6,62 euro.

 

 

 

 

 

 

 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori