1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib chiamato alla difesa di quota 22.000, Italgas preme sul supporto a 5,085 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

FTSE Mib: Apertura  in lieve ribasso per il Ftse Mib, chiamato alla difesa della soglia dei 22.000 punti, nell’ultima seduta prima dell’interruzione per le festività natalizie. Tale supporto, un’area riguadagnata l’11 settembre scorso, è stato ripetutamente testato, a ottobre, novembre e due volte nelle ultime cinque sedute. L’ultima ieri, con l’indice che ha terminato le contrattazioni a 22.350 punti, una reazione da confermare nella seduta odierna. Un segnale positivo al rialzo arriverebbe solo con una chiusura di contrattazioni sopra 22.500 punti, evento che riproporrebbe un test ai massimi di dicembre di quota 22.830. Una violazione al ribasso dei 22.000 punti, per contro, darebbe un segnale negativo. 

Italgas: Il titolo Italgas ha avviato la seduta in negativo dopo il test, ieri, del supporto statico a 5,085 euro. La caduta di questo livello confermerebbe l’avvio di una fase negativa, dopo la rottura al ribasso, martedì, della linea di tendenza rialzista tracciabile con i minimi del 24 ottobre e del 23 novembre. A rischio sarebbe la soglia psicologica dei 5 euro anche se il supporto obiettivo di Italgas diventerebbe l’ex-resistenza a 4,92 euro, superata al rialzo il 24 ottobre scorso. Un sostegno importante la cui violazione verrebbe certificata solo dopo un paio di chiusure di seduta al di sotto del livello. Sul fronte rialzista, possibilità di rialzi arriverebbero solo con il recupero di quota 5,23 euro o su test del supporto indicato a 4,92 euro.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori