1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib, balzo sopra 23.000, ora cerca conferme. Saipem, sopra 9,9 euro più tranquillità

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Con un apertura in gap rialzista

e in attesa dei vertici che potrebbero portare a un accordo tra Grecia e
creditori, il Ftse Mib è tornato sopra i 23.000 punti, rompendo al rialzo la
linea di tendenza ribassista ottenibile con l’unione dei massimi del 3 e 11
giugno. L’indice si è lasciato alle spalle anche le medie mobili a 14 e 100
giorni e ha trovato un temporaneo limite alla salita nella media mobile a 55
giorni, transitante a 22.253 punti. Il mantenimento dei 23.000 punti appare ora
fondamentale per certificare il ritorno del quadro grafico in equilibrio ed
eventualmente costruire qualche allungo. In particolare, sopra 23.436 punti,
massimi dell’11 giugno, il Ftse Mib potrebbe prendere la direzione dei 23.860
punti. Un ritorno sotto 23.000 rimetterebbe in pericolo la struttura
dell’indice con chiusura del gap rialzista a 22.750 punti.

Anche per Saipem arriva la
reazione, con gap al rialzo. Il titolo guadagna circa 5 punti percentuali ma
non riesce al momento a superare la resistenza costituita dagli ex-supporti a
9,9 euro. Fino a quando Saipem non riuscirà a portarsi, con conferma in
chiusura di seduta, sopra 9,9, lo scenario rimarrà a rischio di un ritorno
delle vendite, come conferma anche l’incrocio dall’alto verso il basso della
media mobile a 14 giorni su quella a 100 periodi. Il recupero di area 9,9/10
euro, per contro, potrebbe permettere allunghi in direzione di 10,80 e 11,70
euro. Al ribasso da monitorare quota 9,36 euro, dove verrebbe chiuso il gap
rialzista aperto oggi e i minimi di giovedì scorso in area 9,03 euro.  

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori