1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib ancora in difficoltà a quota 21.000. Mediobanca mette pressione agli ex-supporti a 8,75 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ancora incertezza per l’indice Ftse Mib che si muove intorno alla linea di parità e rimane in area 21.000 punti, violata per un breve lasso di tempo. Un definitivo abbandono della soglia indicata proporrebbe ribassi in direzione di 20.632 punti in prima battuta e successivamente verso i minimi di agosto a quota 20.158 punti. Lo scenario di breve termine, attualmente negativo, potrebbe essere riportato in posizione di neutralità solo con un recupero e una stabilizzazione sopra gli ex-supporti a 21.430 punti. Per un segnale rialzista di breve termine bisognerà invece attendere il recupero della media mobile a 14 giorni, a 21.676 e della soglia dei 21.800 punti. 

Mattinata di contrattazioni in forte rialzo per il titolo Mediobanca che mette pressione alla resistenza (ex-supporto) di quota 8,75 euro, violata al ribasso martedì. Un ritorno sopra 8,75 e sopra la media mobile a 14 giorni transitante a 8,84 euro, riporterebbe il quadro grafico di breve termine in posizione neutrale e permetterebbe di mettere in cantiere un ritorno sopra quota 9 euro. L’area tra 9 e 9,15 euro è tuttavia irta di ostacoli. Oltre alla soglia statica e psicologica, a 9,14 discende la media mobile a 100 periodi, e nelle vicinanze il prolungamento della linea di tendenza ribassista tracciabile dai massimi del 27 maggio e del 26 giugno. Sul fronte opposto, il mancato recupero di quota 8,75 euro riporterebbe Mediobanca al test di area 8,40. 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori