1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

FTSE Mib al test delle resistenze dinamiche, Buzzi potrebbe offrire opportunità speculative dopo i top storici

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Analisi tecnica

FTSE Mib

Il FTSE Mib dopo la breve incursione sotto la resistenza di
area 16.383 punti (utile al test della trendline dinamica tracciata sul grafico
giornaliero con i minimi del 27 giugno e 6 luglio) è tornato a veleggiare nella
parte alta del rettangolo entro cui avvengono le negoziazioni dal 14 di luglio
scorso. Nella seduta di ieri il massimo intraday è stato segnato in
corrispondenza della resistenza statica di area 16.885 punti, dove peraltro
transitava la trendline ribassista di lungo periodo uscente dai top del 3
dicembre 2015. L’insieme di questi elementi potrebbe far cadere l’ipotesi di
ulteriori rialzi oltre detta resistenza, almeno nel breve. Maggiori riscontri
potrebbero trovare strategie short con ingressi a 16.660 punti che avrebbero
target a 16.145 punti.

Buzzi Unicem

A partire dai minimi del 12 febbraio il rialzo di Buzzi si è
snodato lungo la trendline dinamica espressa sul daily chart proprio con questo
minimo e il successivo segnato il 28 luglio. Dopo il rapido pull back seguito
al primo test dei massimi a 18,38 euro il titolo ha accelerato verso il nuovo
massimo storico toccato ieri a 18,87 euro. Nel breve periodo sono percorribili
strategie short speculative volte a sfruttare il test di cambio di stato da
resistenza a supporto di area 18,38 euro.

Euro Stoxx 50

La corsa oltre i 3.000 punti potrebbe aver ancora vita
breve. Questo perché dal quadro tecnico emerge un doppio segnale di vendita: Le
accelerazioni del paniere registrate nel corso dell’ottava hanno incontrato
resistenza sulla trendline dinamica espressa sul daily chart dai minimi
decrescenti del 19 e 26 luglio. Come se non bastasse a breve il basket andrà a
testare la resistenza dinamica di più ampia valenza espressa dalla trendline
tracciata a partire dal minimo del 11 febbraio. In questo quadro, ingressi a
3.000 punti avrebbero target primario a 2.888 punti e finale a 2.800 punti.
Stop loss su accelerazioni oltre 3.095 punti. 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori