1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

16.500 punti area strategica per il FTSE Mib, sfruttare pull back a 22,50 euro per Prysmian

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

FTSE Mib

Nella settimana in corso il FTSE Mib ha mostrato resilienza alle vendite, agevolato dalla tenuta del supporto statico a 16.215 punti e rafforzato dalla trendline dinamica ottenuta con i minimi del 27 giugno e 20 settembre. In questo quadro i corsi del basket si sono riportati sopra la soglia psicologica dei 16.500 punti, che ora diventa un’area strategica per tentare ingressi long che avrebbero target a 17.000 punti.   Strategie short invece a partire da 16.180 punti con target primario a 16.000 punti.

Prysmian

Il quadro tecnico di Prysmian ha generato un’importante segnale di forza con la rottura del livello statico espresso dai 22,45 euro. Sfruttando l’eventuale pull back che potrebbe seguire dopo i massimi storici di ieri, detta area potrebbe essere interessante per la costruzione di nuove posizioni long che avrebbero target a 24 euro. Al ribasso il supporto a 21,10 euro dovrebbe offrire solide garanzie che il movimento rialzista sia destinato a seguire almeno fino alla fine dell’anno.

Nasdaq 100

Il Nasdaq 100 continua a generare segnali di forza, con un quadro tecnico assolutamente bene impostato. La soglia tecnica e psicologica dei 4.800 punti ha fornito un solido supporto nelle contrattazioni estive e la base per l’allungo di ieri che ha portato alla violazione dei 4.837 punti e quindi al rinnovo dei top storici. Ora diventa interessante capire se gli investitori tenteranno di sfruttare ulteriori e più corposi allunghi oltre quota 4.900, oppure sia più conveniente aspettare eventuali pull back in area 4.735 punti per ricostruire posizioni long ed aver maggior margine di guadagno.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori