1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Speciali ›› 

Esma, la spiegazione di ActivTrades: “Ecco come dovrebbe fare l’autorità”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In base a quanto comunicato dall’ESMA, l’autorità finanziaria europea, è stato ufficialmente dichiarato in via ufficiale l’addio definitivo al trading con le opzioni binarie. Tutto questo prevederà anche dei nuovi limiti massimi per la leva finanziaria se non anche dei requisiti sempre più duri e stringenti per il trading con i CFD.

ActivTrades commenta così la decisione dell’autorità. Carlo Alberto De Casa, Chief Analyst della società, intervistato da FinanzaOnlineTv spiega come “una leva inferiore non sempre significhi maggiore tutela”. “Va inoltre sottolineato come una leva inferiore a 50 potrebbe – paradossalmente – determinare un risultato opposto a quello sperato dal legislatore. Questo perché molti trader potrebbero decidere di rivolgersi ad intermediari non europei per poter continuare ad operare con una leva notevolmente superiore a quella di 1:30 che è stata proposta dall’ESMA”.

ActivTrades spiega anche una soluzione che potrebbe prendere l’autorità europea. Maggiori dettagli nel video.

La società, intanto, comunica il via del Trading Tour 2018, la settima stagione di tour operativi itineranti. Prima tappa il 5 aprile, a Milano. Poi il 12 a Torino.

 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori