1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Forex Time ›› 

Yuan, petrolio, yen. Obiettivo: stabilizzare i mercati

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Conduzione

Alessandro Piu

Ospiti in collegamento

Filippo Diodovich
Filippo Cossetti
Enrico Lanati

Grafica

Stefano Zambotti
Giuseppe Burrafato

  • La People’s Bank of China ha tranquillizzato i mercati rimarcando che punta ad una stabilizzazione dello yuan contro le altre principali valute. Dopo le festività del capodanno lunare, l’Istituto centrale cinese ha fissato il cambio dello yuan contro il dollaro in rialzo dello 0,3%, il maggior incremento dallo scorso novembre. 
  • L’economia nipponica segna il passo contraendosi più del previsto nell’ultimo scorcio del 2015 con un calo dell’1,4% annualizzato. Deboli riscontri che hanno alimentato le aspettive di ulteriori stimoli mnetari da parte della Bank of Japan che potrebbe addirittura indire una riunione di emergenza prima della prossima, in agenda solo il 14 marzo.
  • Arabia Saudita e Russia, i due principali produttori mondiali, hanno trovato a Doha l’intesa per bloccare la produzione ai livelli di gennaio. Nessun taglio quindi. L’accordo, stretto anche con Qatar e Venezuela, è però condizionato alla partecipazione degli altri principali produttori e oggi è previsto un summit a Teheran per convincere Iran e Iraq. 

L’opinione dei trader su:

  • EurUsd – Euro/Dollaro Usa
  • UsdJpy – Dollaro Usa/Yen

L’operativitò dei trader su:

  • EurGbp – Euro/Sterlina
  • AudCad – Dollaro australiano/Dollaro canadese
  • EurSek – Euro/Corona svedese

Le figure dell’analisi tecnica: 

Harami

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori