1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Forex Time ›› 

La svolta di Draghi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

– Nuovi minimi a oltre due anni per l’euro sceso con decisione in scia all’accelerazione di Mario Draghi sul fronte quantitative easing. Il governatore della Bce ha fatto capire che sarà fatto di più per aumentare l’inflazione il più velocemente possibile

– Franco svizzero sempre sotto il fuoco della speculazione in attesa del referendum del 30 novembre sull’aumento delle riserve d’oro.

– Yuan in deprezzamento rispetto al dollaro Usa in scia alla decisione di venerdì scorso da parte della People Bank of China di tagliare i tassi di interesse.

– Il petrolio e le commodity currency cercano la sponda del meeting Opec in agenda domani. Nelle ultime settimane la discesa dell’oro nero ha alimentato le attese di un taglio della produzione da parte del cartello dei Paesi esportatori.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori