1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Forex Time ›› 

La sterlina fa i conti con Pil e Brexit

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Conduzione

Alessandro Piu

Ospiti in collegamento

Giancarlo Coscia
Corrado Duiella

Grafica

Stefano Zambotti
Giuseppe Burrafato

  • Sterlina ancora sotto pressione sui mercati valutari, in attesa della pubblicazione del Pil britannico nel quarto trimestre 2015. Il governatore della Bank of England tentenna sul rialzo dei tassi mentre gli investitori sono già concentrati sul tema referendum Brexit. In corso le trattative sulle concessioni da parte europea per evitarlo.
  • Anche gli Stati Uniti si presentano all’appuntamento con il Pil del quarto trimestre 2015 e le attese non sono positive. Il rallentamento dell’economia Usa è netto ma sarà sufficiente a spingere la Fed a frenare o addirittura stoppare il percorso di rialzo dei tassi di interesse?
  • Rublo russo e rand sudafricano accomunate da un destino di debolezza. Per stabilizzare le rispettive valute le due banche centrali potrebbero rialzare i tassi di interesse nelle riunioni di venerdì e giovedì. Per la Banca centrale russa, però, le attese sono per una conferma dei tassi all’11% attuale. 

L’opinione dei trader su:

  • Eur/Gbp – Euro/Sterlina
  • AudUsd – Dollaro australiano/Dollaro Usa

L’operatività dei trader su:

  • EurUsd – Euro/Dollaro Usa
  • EurJpy – Euro/Yen
  • GbpUsd – Sterlina/Dollaro Usa

L’approfondimento sulla figura tecnica dell’Engulfing 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori