1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Forex Time ›› 

Referendum Brexit, ci siamo: come sfruttare il dopo voto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Conduzione

Alessandro Piu

Ospiti in collegamento

Filippo Diodovich
Luca Discacciati
Antonello Rendina
Fabio De Cillis

Grafica

Stefano Zambotti 
Virginia Riva

  • L’attenuarsi dei timori di una Brexit ha messo le ali alla sterlina che ha registrato lunedì il più grande guadagno rispetto al dollaro dal lontano 2008. I sondaggi divulgati dopo il tragico evento dell’assassinio della senatrice laburista Jo Cox vedono il fronte del “leave” perdere sostenitori con gli “europeisti” tornati in vantaggio.
  • Il ministro delle finanze del Giappone, Taro Aso, ha smorzato le attese sulla possibilità che il governo intervenga sul mercato dei cambi per frenare il rafforzamento dello yen. Per giustificare un intervento, ha puntualizzato Aso, serve un movente molto forte. Secondo l’esponente del governo nipponico i mercati hanno già prezzato il rischio Brexit.
  • La riunione della Banca di Norvegia non dovrebbe cambiare la politica monetaria del paese scandinavo. Dopo il recupero del petrolio il punto sull’economia e la valuta norvegese. 

L’opinione degli analisti su:

  • GbpUsd – Sterlina/Dollaro Usa
  • UsdJpy – Dollaro Usa/Yen

L’operatività dei trader su:

  • EurUsd – Euro/Dollaro Usa
  • UsdCad – Dollaro Usa/Dollaro canadese
  • AudUsd – Dollaro australiano/Dollaro Usa
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori