1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Forex Time ›› 

Petrolio, l’Opec verso il bis sui tagli alla produzione?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In diretta dalle 11:00 alle 11:30 di mercoledì 24 maggio
Conduzione

Alessandro Piu

Ospiti in collegamento

Vincenzo Longo
Anna Bontoi
Arduino Schenato
Fabio De Cillis

Contributi

Titta Ferraro
Valeria Panigada

Grafica

Virginia Riva
Stefano Zambotti

Euro spinto anche da Merkel e Pmi. Non si ferma la corsa dell’euro, sui massimi a sei mesi e mezzo nei confronti del dollaro sotto la spinta dei buoni Pmi preliminari di maggio. A dare forza alla valuta unica anche le parole della Merkel che ritiene la valuta troppo debole complice l’azione della BCE.

Aspettando l’Opec. Sprint del petrolio con l’avvicinarsi del meeting Opec del 25 maggio. Legge ultime indicazioni vedono un ampio consenso per l’estensione fino al primo trimestre 2018 dell’accordo sui tagli produttivi. Sentimenti che ha dato fiato alle commodity currencies con dollaro canadese ai massimi a un mese.

Brasile, si allarga lo scandalo “Autolavaggio”. Decine di politici, i presidenti dei due rami del Parlamento e gli ultimi tre capi di governo, compreso l’attuale, Temer, sono coinvolti nell’indagine “Autolavaggio”, un’estesa rete di corruzione e tangenti. Temer nega ma la prospettiva di un nuovo impeachment, dopo quello di Dilma Rousseff getta il Brasile nello sconforto.

Le opinioni dei trader su:

UsdChf – Dollaro Usa/Franco Svizzero

GbpUsd – Sterlina/Dollaro Usa

L’operatività dei trader su:

EurUsd – Euro/Dollaro Usa

EurJpy – Euro/Yen

AudCad – Dollaro australiano/Dollaro canadese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori