1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Forex Time ›› 

Per l’euro il test dell’inflazione Eurozona

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In diretta dalle 15:00 alle 15:30 di mercoledì 15 novembre
Conduzione

Alessandro Piu

Ospiti in collegamento

Filippo Diodovich

Alessandro Moretti

Marco Tosoni

Contributi

Titta Ferraro

Valeria Panigada

Grafica

Virginia Riva

Stefano Zambotti

  • Sponda Pil alla risalita dell’euro. Le buone indicazioni economiche, con Pil tedesco e italiano saliti oltre le attese nel terzo trimestre, hanno dato fiato al tentativo di risalita dell’euro tornato sopra area 1,17. Ad agire da freno sono invece i livelli ancora bassi di inflazione, con la lettura finale dei prezzi in arrivo domani. Venerdì invece doppio appuntamento con i discorsi di Mario Draghi e Jens Weidmann.
  • Rebus Brexit, la sterlina arranca. Torna alta la pressione sulla sterlina che sconta le crescenti difficoltà interne di Theresa May abbinate all’incertezza legata ai negoziati sulla Brexit. Il capo negoziatore britannico David Davis ha confidato di vedere solo il 50% di possibilità di fare passi avanti nei colloqui con l’Unione Europea entro a dicembre.
  • Posizioni short sullo yen ai massimi a 4 anni. L’ultimo aggiornamento settimanale della Commodity Futures Trading Commission evidenzia come le posizioni short sullo yen sono ai massimi degli ultimi 4 anni. La divisa nipponica si è stabilizzata nelle ultime settimane nei pressi dei minimi a 11 mesi contro il dollaro Usa con il mercato sempre più convinto che la Bank of Japan porterà avanti ancora a lungo la sua politica monetaria ultra espansiva.

L’opinione dei trader su:

  • UsdZar – Dollaro Usa/Rand sudafricano
  • AudUsd – Dollaro australiano/Dollaro Usa

L’operatività dei trader su:

  • GbpUsd – Sterlina/Dollaro Usa
  • UsdJpy – Dollaro Usa/Yen
  • EurGbp – Euro/Yen
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori