1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Forex Time ›› 

Euro forte o dollaro debole?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In diretta dalle 11:00 alle 11:30 di mercoledì 19 luglio
Conduzione

Alessandro Piu

Ospiti in collegamento

Vincenzo Longo

Anna Bontoi

Luca Luongo

Contributi

Titta Ferraro

Daniela La Cava

Grafica

Virginia Riva

Erion Dautaj

  • L’euro sfonda il muro di 1,15 in attesa di Draghi. Scatto oltre quota 1,15 per l’euro contro il dollaro in virtù anche del nuovo sto della riforma dell’Obamacare che ha indebolito il dollaro. Domani non sono attese novità dalla Bce che non muterà la propria impronta di politica monetaria anche se il mercato attende qualche possibile indicazione da Mario Draghi circa il possibile avvio del tapering in autunno.
  • L’inflazione Uk toglie un po’ di pressione dalla BoE. Frenata a sorpresa dell’inflazione britannica che a giugno rallenta a +2,6% annuo alleggerendo le pressioni sulla Bank of England per un futuro rialzo dei tassi. La sterlina ha subito corretto al ribasso complice anche l’incertezza sull’esito del secondo round negoziale sulla Brexit che si concluderà giovedì.
  • Il Rand rialza la testa. In risalita il Rand Sudafricano che segue il trend di rafforzamento delle altre principali valute emergenti dopo le indicazioni da colomba della Yellen. Il rand beneficia anche del rimbalzo dell’oro essendo il Sud Africa un importante produttore di metalli preziosi. Negli scorsi mese la valuta sudafricana aveva pagato le tensioni politiche interne e i tentativi del governo di minare l’indipendenza della Banca centrale.

Le opinioni dei trader su:

  • EurGbp – Euro/Sterlina
  • CadJpy – Dollaro canadese/Yen

L’operatività dei trader su:

  • EurUsd – Euro/Dollaro Usa
  • GbpUsd – Sterlina/Dollaro Usa
  • AudUsd – Dollaro australiano/Dollaro Usa
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori