1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Forex Time ›› 

Euro e dollaro in attesa di Bce e mercato del lavoro Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

– Il petrolio fa soffrire tutte le valute dei Paesi produttori. In particolare difficoltà il rublo ma anche la corona norvegese ha segnato nuovi minimi.

– La Reserve Bank of Australia ha lasciato invariati i tassi di interesse nell’ultimo meeting ma potrebbe tagliarli al 2% nel corso del 2015. Intanto il dollaro australiano torna sui minimi del 2010 contro il dollaro Usa.

– Franco svizzero: dopo il referendum il cambio eurchf si stacca dalla soglia degli 1,20. Il Cap stabilito nel 2011 dalla Swiss National Bank è salvo.

– Cresce l’attesa per il meeting Bce di domani con l’euro/dollaro che si mantiene nei pressi dei minimi a due anni. Venerdì il Forex avrà come bussola le non farm payrolls statunitensi, con il ritmo di creazione di nuovi posti di lavoro atteso superiore alle 200 mila unità anche a novembre.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori