Piazza Affari centra il rimbalzo, Ftse Mib chiude con un balzo del 3,5%. Volano le banche

Inviato da Redazione il Mer, 16/04/2014 - 17:37
Piazza Affari ha centrato il rimbalzo dopo la deludente performance di ieri e l´indice Ftse Mib ha chiuso con un balzo del 3,44% a 21.534 punti. Gli acquisti sono tornati sostenuti sui titoli del comparto bancario che hanno sfruttato il nuovo minimo storico per il rendimento del Btp decennale, sceso sul mercato secondario sotto quota 3,10%. Il collocamento del Btp Italia per la clientela retail si è concluso in anticipo con una raccolta di poco superiore ai 10 miliardi di euro. L´avvio era già stato promettente dopo il Pil cinese del primo trimestre, cresciuto del 7,4% contro attese che indicavano un aumento del 7,3%. L´accelerazione decisiva è arrivata nel pomeriggio dopo il dato sulla produzione industriale negli Stati Uniti, che a marzo ha mostrato un rialzo dello 0,7%, meglio delle attese degli analisti che indicavano un aumento dello 0,5 per cento. Gli acquisti sono tornati a fare capolino sui titoli del comparto bancario, in particolare sulle popolari: Banco Popolare ha guadagnato il 7,89% a 15,72 euro, Popolare dell´Emilia Romagna l´8,59% a 8,465 euro, Popolare di Milano il 6,49% a 0,656 euro, Ubi Banca il 7,56% a 6,965 euro. Rialzi sostenuti anche per i due principali gruppi bancari del Paesi: Unicredit è avanzata del 5,87% a 6,49 euro, mentre Intesa SanPaolo ha mostrato un progresso del 4,52% a 2,404 euro. Sotto i riflettori il Montepaschi (+2,75% a 0,231 euro): secondo le principali agenzie di stampa domani sarebbe stato convocato il Consiglio di amministrazione dell´istituto senese per esaminare la proposta di alzare la taglia dell´aumento di capitale a 5 miliardi di euro dai 3 miliardi previsti finora. Dopo la seduta non convincente di ieri Eni (+1,63% a 18,69 euro) e Enel (+4,29% a 4,084 euro) si sono riscattate a due giorni dal ricambio dei vertici. Alla guida del colosso petrolifero è stato designato Claudio Descalzi, che prenderà il posto di Paolo Scaroni, mentre al vertice di Enel arriverà Francesco Starace al posto di Fulvio Conti. Nel settore energetico bene anche Saipem (+3,44% a 18,62 euro) che si è aggiudicata da Total due contratti in Angola per un valore complessivo superiore ai 4 miliardi di dollari. Luxottica (+2,13% a 41,11 euro) ha confermato di avere firmato un nuovo accordo di licenza in esclusiva per le collezioni di occhiali a marchio Michael Kors Collection e MICHAEL Michael Kors. Secondo le stime di Banca Akros la portata della licenza potrebbe raggiungere il valore di 100 milioni di dollari. Brillante Fiat (+3,85% a 8,63 euro) nel giorno del debutto della 4C al Salone dell´Auto di New York. Dopo 22 anni Alfa Romeo torna quindi nella Grande Mela con l´ultima nata in casa del Biscione. La due posti sportiva verrà venduta in Nord America in 1.500 unità con le prime consegne che scatteranno entro la fine dell´anno. Il New York International Auto Show 2014 aprirà con due giornate riservate alla stampa il 16 e il 17 aprile, per poi aprire ufficialmente i battenti al pubblico il 18 aprile. L´azione non ha risentito del riavvio della copertura a sell con target price a 7 euro giunto questa mattina da parte di Deutsche Bank.
COMMENTA LA NOTIZIA