Wall Stret: future in rialzo, attesa per dato su sussidi disoccupazione. Stasera i conti di Microsoft e Amazon

Inviato da Redazione il Gio, 23/10/2014 - 14:22
I future su Wall Street si muovono in territorio positivo in una seduta ricca di spunti societari e macroeconomici. L'agenda macroeconomica odierna prevede le nuove richieste settimanali di sussidi alla disoccupazione, la pubblicazione del Pmi manifatturiero (preliminare ottobre), oltre all'attività manifatturiera Fed Kansas City di ottobre. Ricco anche il calendario delle trimestrali: prima dell'avvio degli scambi sono arrivati i conti di General Motors, Caterpillar e 3M che hanno sorpreso positivamente i mercati. Nel dettaglio il gruppo Usa delle macchine agricole ha chiuso il periodo luglio-settembre con un utile netto di 1,02 miliardi di dollari, ossia 1,63 dollari per azione, contro i 946 milioni, ossia 1,45 dollari per azione, dello stesso periodo del 2013. Escluse le poste straordinarie, l'utile si è attestato a 1,72 dollari, superando le stime degli analisti ferme a 1,36 dollari (consensus Thomson Reuters). Anche i ricavi sono stati migliori del previsto attestandosi a 13,55 miliardi di dollari contro stime pari a 13,19 miliardi. Alla luce di questa performance Caterpillar ha rivisto al rialzo le stime per il 2014: l'utile per azione dovrebbe attestarsi a 6,50 dollari e non più a 6,20 dollari, mentre i ricavi sono attesi a 55 miliardi di dollari. Trimestrale migliore delle attese anche per General Motors. La società ha chiuso il terzo trimestre del 2014 con utili in flessione del 14% a 1,47 miliardi di dollari contro i 1,71 miliardi registrati un anno prima. Se si escludono le poste non ricorrenti l'utile per azione (Eps) è stato pari a 97 centesimi, battendo le previsioni degli analisti ferme a 95 centesimi. Nel periodo luglio-settembre i ricavi del gruppo automobilistico americano sono saliti a quota 39,3 miliardi di dollari dai 39 miliardi indicati dagli analisti. Stasera a mercato chiuso sono attese le trimestrali di Microsoft e Amazon.
COMMENTA LA NOTIZIA