Wall Street prova il rimbalzo in apertura, attesa per il Fomc di settimana prossima

Inviato da Redazione il Ven, 13/12/2013 - 12:36
Atteso un avvio positivo per Wall Street. Prima dell'opening bell il future sul Dow Jones sale dello 0,21%, mentre quello sull'S&P 500 segna un +0,36%. Positivo anche l'andamento del contratto sul Nasdaq 100 che segna un +0,41%. In una seduta povera di spunti macroeconomici gli investitori si concentreranno già sulla riunione del Fomc, il braccio operativo della Federal Reserve, della settimana prossima (18 dicembre). Il calendario macroeconomico odierno prevede infatti un unico dato, ovvero i prezzi alla produzione di novembre. "Il sentiment appare un pò più favorevole anche grazie alle buone notizie sul fronte fiscale ora che la Camera è riuscita ad approvare un accordo sul budget sventando il rischio di una crisi analoga a quella di ottobre - affermano gli esperti dell'ufficio studi di Intesa Sanpaolo - La settimana chiave sarà comunque la prossima, con il Fomc di mercoledì 18 dicembre e il possibile avvio del tapering". Sul fronte equity l'attenzione sarà rivolta a d Adobe Systems all'indomani dei risultati trimestrali. La società americana dei software ha annunciato di avere chiuso il quarto trimestre dell'esercizio fiscale 2013 con profitti in calo del 71% a 65,3 milioni di dollari, ossia 13 centesimi ad azione, contro i 222,3 milioni, ossia 44 centesimi ad azione, registrati nell'analogo periodo nel 2012. Al netto delle poste non ricorrenti gli utili si sono attestati a 32 centesimi per azione. Nel trimestre in esame Adobe ha visto i ricavi scivolare a 1,04 miliardi dai 1,15 miliardi di un anno prima. Per il primo trimestre dell'esercizio 2014 il management indica un fatturato compreso tra 950 milioni e un miliardo e un utile per azione (Eps) rettificato tra 22-28 centesimi.
COMMENTA LA NOTIZIA