Wall Street: previsto un avvio cauto. Attesa per trimestrali del comparto bancario

Inviato da Redazione il Lun, 13/10/2014 - 13:30
I future su Wall Street si mostrano prudenti in attesa che entri nel vivo la stagione delle trimestrali con i risultati del comparto bancario e del mondo corporate. La giornata odierna si preannuncia scarna di indicazioni macro e con volumi ridotti per la festività del Columbus Day (gli uffici governativi e il mercato obbligazionario rimarranno chiusi). La prossima festività negli Stati Uniti è il Thanksgiving (il giorno del Ringraziamento) in calendario il 27 novembre. Intanto sui mercati internazionali continuano a pesare i timori per la crescita dell'economia globale. E di fronte alle recenti previsioni del Fondo Monetario internazionale e ai deludenti dati macroeconomici arrivati dall'eurozona, in particolare quelli tedeschi sulla produzione industriale e gli ordini all'industria, il primo rialzo dei tassi di interesse da parte della Fed potrebbe essere rinviato. Su questo fronte si è espresso anche il vice presidente della Fed, Stanley Fisher. "Se la crescita estera sarà più debole del previsto, le conseguenze sull´economia statunitense potrebbero spingere la Fed a rimuovere la politica monetaria accomodante ad un ritmo più lento", ha dichiarato Stanley durante la conferenza del Fondo monetario internazionale a Washington. Nei prossimi giorni sono attesi i risultati dei big del comparto bancario, tra cui Citigroup, JP Morgan, Wells Fargo, Goldman Sachs, Morgan Stanley e Bank of America, e quelli di alcuni giganti del tech a stelle e strisce (Google e Intel).
COMMENTA LA NOTIZIA