Wall Street: previsto un avvio in calo, focus su ordini di beni durevoli

Inviato da Redazione il Ven, 24/05/2013 - 12:14
L'apertura odierna potrebbe essere caratterizzata dalle vendite a Wall Street. Quando mancano circa tre ore all'opening bell i future sulla Borsa di New York sono orientati al ribasso: il contratto sull'S&P 500 indietreggia dello 0,31%, mentre quello sul Dow Jones lascia sul terreno lo 0,20%. Ieri il Dow Jones ha terminato gli scambi in flessione dello 0,08% a 15.294,50 punti, mentre l'S&P500 ha perso lo 0,29% a 1.650,51 punti. Il Nasdaq si è attestato a 3.459,42 punti in calo dello 0,11%. Tra i market mover della giornata il dato sugli ordini di beni durevoli di aprile che dovrebbe mostrare un miglioramento, registrando una crescita di circa l'1,7%. Sul fronte corporate occhi puntati su Sears all'indomani dei conti trimestrali. Il retailer americano ha annunciato di avere chiuso il primo trimestre 2013 con una perdita pari a 279 milioni di dollari rispetto all'utile di 189 milioni registrato nell'analogo periodo nel 2012. Le vendite sono invece scivolate dell'8,8% a 8,45 miliardi di dollari nel trimestre concluso lo scorso 4 maggio. "I risultati finanziari dei primi tre mesi sono inaccettabili". Cosi il numero uno del gruppo Eddie Lampert commentando la trimestrale diffusa ieri sera. In agenda oggi i risultati finanziari di Abercrombie & Fitch e Foot Locker che verranno comunicati prima dell'apertura delle contrattazioni. Secondo gli esperti interpellati da FactSet Abercrombie & Fitch registrerà una perdita per azione pari a 5 centesimi di dollaro per il primo trimestre 2013, mentre Foot Locker dovrebbe mostrare utili per 88 centesimi per azione. Lunedì la Borsa americana rimarrà chiusa per le celebrazioni del ´Memorial Day´.
COMMENTA LA NOTIZIA