Wall Street, previsto un avvio in calo. Focus su inflazione e stagione trimestrali

Inviato da Redazione il Mer, 22/10/2014 - 14:07
Wall Street potrebbe iniziare la seduta odierna in ribasso. Lo testimonia l´andamento dei future sulla Borsa di New York: il contratto sull'S&P 500 e il Nasdaq cedono rispettivamente lo 0,22% e lo 0,11%, giù anche il future sul Dow Jones che segna un -0,05 per cento. I market mover di giornata sono due: da una parte il dato sull'inflazione di settembre che secondo la maggior parte degli analisti che dovrebbe attestarsi all'1,6% su base annua dal precedente 1,7%, e dall'altra la stagione delle trimestrali. Tra i risultati più attesi di giornata spiccano quelli Boeing. Il colosso americano dell'aeronautica ha chiuso il periodo luglio-settembre con un risultato per azione (escluse le poste straordinarie) pari a 2,14 dollari, oltre le stime degli analisti ferme a 1,97 dollari. Migliori delle aspettative anche i ricavi, che sono cresciti del 7% a 23,8 miliardi di dollari (consensus a 23 miliardi). Alla luce di questa performance, Boeing ha rivisto al rialzo la stima di utile per azione dell'intero anno, portandola a 8,10-8,30 dollari, contro il precedente range 7,90-8,10 dollari. Tra le storie di giornata c´è Yahoo (+4% nel pre-market) che i conti trimestrali li ha svelati ieri sera a mercato chiuso: il big del web ha archiviato il terzo trimestre con un utile netto di 6,8 miliardi di dollari, contro 297 milioni dell'anno precedente. A sostenere il risultato è stata Alibaba, il gruppo cinese che ha debuttato a metà settembre sulla Borsa di New York e di cui Yahoo è azionista. Escluse le poste straordinarie il risultato per azione si è attestato a 0,52 dollari, meglio delle attese degli analisti ferme a 0,30 dollari. Nel settore automobilistico debole il titolo Tesla che cede quasi l'1% nel pre-mercato a Wall Street. A deprimere l'azione della società fondata da Elon Musk la notizia che Daimler ha ceduto una partecipazione pari al 4% detenuta nel capitale di Tesla. La società tedesca ha tuttavia rassicurato dichiarato "la partnership di successo con Tesla continuerà". Ieri Wall Street ha terminato in deciso rialzo ai dati cinesi migliori delle attese e alla speranza di misure di stimolo monetario nella zona euro. A fine giornata l'indice Dow Jones ha così segnato un progresso dell'1,31%, mentre l'S&P500 ha guadagnato l'1,96% a il Nasdaq è salito del 2,40%.
COMMENTA LA NOTIZIA