Wall Street: previsto avvio positivo, diversi gli spunti societari

Inviato da Redazione il Gio, 13/11/2014 - 14:40
I future sugli indici statunitensi si muovono in territorio positivo, facendo presagire una partenza in rialzo per Wall Street. A circa un'ora dall'avvio delle contrattazioni il future sul Dow Jones segna un progresso dello 0,13%, mentre il contratto sull'S&P500 guadagna lo 0,11% e il contratto sul Nasdaq sale dello 0,20% (rallentando dopo il dato sulle richieste di disoccupazione). Ieri i listini a stelle e strisce hanno chiuso intorno alla parità con un miglioramento nella seconda parte della sessione dopo una partenza in lieve calo. "La volatilità negli Usa continua comunque ad essere molto inferiore rispetto alle borse europee", commentano oggi gli analisti di Mps Capital Services. Dal fronte macro oggi sono giunte le nuove richieste settimanali di disoccupazione, salite più delle attese a 290mila unità. Intanto sono giunte le dichiarazioni del governatore della Federal Reserve di New York, William Dudley, che nel corso di un intervento ad Abu Dhabi ha rilevato che è prematuro incrementare il costo del denaro, viste una disoccupazione ancora troppo elevata e un´inflazione troppo bassa. Le dichiarazioni di Dudley arrivano dopo quelle del n.1 della Fed di Philadelphia, Charles Plosser, che ieri aveva detto che un innalzamento dei tassi non intralcerà la ripresa economica. Diversi gli spunti dal lato societario. Wal-Mart accelera con un +2% nel pre-market, in scia ai conti trimestrali che hanno visto un aumento delle vendite del 3% oltre le attese. Sempre nel settore retail, attenzione a JC Penney, in calo di oltre il 7% prima dlel'avvio del mercato dopo una debole trimestrale. Da monitorare anche Procter & Gamble che ha raggiunto un accordo definitivo con Berkshire Hathaway per vendere il business delle batterie Duracell. In evidenza DreamWorks Animation, che mostra un +17% nel pre-market. Secondo alcune indiscrezioni, lo studio cinematografico che ha realizzato "Shrek", "Kung Fu Panda" e "Madagascar" sarebbe finita nel mirino di Hasbro. Infine, si segnala Apple che ieri ha toccato un nuovo record storico.
COMMENTA LA NOTIZIA