Wall Street: previsto avvio piatto, focus su Bce e attesa per dati lavoro Usa

Inviato da Redazione il Gio, 02/10/2014 - 13:24
I future sugli indici statunitensi si muovono intorno alla parità, facendo prevedere una partenza piatta per Wall Street. Ieri la Borsa di New York ha chiuso in deciso ribasso penalizzata dal trend in Europa e dal deludente Ism manifatturiero. In questo momento il future sul Dow Jones è fermo (+0,02%), mentre quello sull'S&P500 segna un +0,08% e il contratto sul Nasdaq sale dello 0,06%. Gli investitori si muovono cauti in attesa della decisione di politica monetaria da parte della Banca centrale europea, a cui seguirà la consueta conferenza stampa del governatore Mario Draghi. Non sono attese nuove misure di stimolo, nonostante il nuovo calo dell'inflazione e la debole ripresa nella zona euro. Durante il suo intervento Draghi dovrebbe fornire i dettagli sul piano di acquisto Abs, che secondo alcune indiscrezioni potrebbe riguardare anche titoli con rating inferiore a BBB. La prudenza è dettata anche dall'attesa per i dati sul mercato del lavoro Usa, che verranno diffusi domani pomeriggio. Intanto l'agenda di oggi prevede alle 14.30 ore italiane le nuove richieste ai sussidi di disoccupazione a cui seguiranno alle 16.00 gli ordini di fabbrica di agosto. Tra i titoli, da monitorare quelli del comparto automobilistico dopo i dati sulle immatricolazioni di settembre che hanno visto un aumento delle vendite del 9,4%. Novità potrebbero arrivare anche dal Salone di Parigi 2014 che oggi ha accolto gli addetti stampa prima di aprire le porte al grande pubblico. Si segnala la pubblicazione dei conti di Constellation Brands, prima dell'avvio del mercato.
COMMENTA LA NOTIZIA