Wall Street: previsto avvio negativo in attesa delle minute Fed

Inviato da Redazione il Mer, 19/02/2014 - 14:01
Si prevede una partenza negativa a Wall Street, con i future che viaggiano sotto la parità. A circa un'ora e mezza dall'avvio delle contrattazioni il future sul Dow Jones mostra un -0,32%, mentre quello sull'S&P500 scivola dello 0,37% e il future sul Nasdaq cede lo 0,23%. L'attenzione degli investitori è focalizzata oggi sul fronte macro, dove arriveranno i permessi edilizi e l'apertura dei cantieri a gennaio, mentre in serata è attesa la pubblicazione dei verbali dell'ultima riunione Fed. Ieri le indicazioni macro hanno ancora una volta deluso le aspettative del mercato. In particolare la fiducia dei costruttori di febbraio si è attestata al minimo da maggio 2013, a causa delle avverse condizioni meteo. "La permanenza di dati sotto le attese sta però progressivamente insinuando dubbi sul fatto che il meteo possa esserne l´unica spiegazione, anche perchè nel frattempo si registra un calo delle componenti prospettiche", hanno commentato oggi gli analisti di Mps Capital Services. Nel frattempo il Congressional Budget Office ha rilasciato ieri le stime dell´impatto della proposta del presidente Obama di incremento del salario minimo orario (da 7,25 a 10,10 dollari): entro il 2016 verrebbero persi 500.000 posti di lavoro. Oggi alle 14.30 ore italiane è prevista la pubblicazione di dati sul comparto immobiliare, con l'apertura dei cantieri e i permessi edilizi a gennaio. Gli analisti si aspettano un nuovo calo sempre per il maltempo. L´attesa maggiore è per le minute Fed di fine gennaio, che potrebbero dare una view sul sentiment del board a gennaio nell´ultima riunione presieduta da Ben Bernanke.
COMMENTA LA NOTIZIA