Wall Street: previsto avvio in lieve rialzo in attesa dei dati macro

Inviato da Redazione il Ven, 30/08/2013 - 14:06
L'ultima seduta del mese dovrebbe avviarsi in territorio positivo per Wall Street. I future viaggiano infatti in lieve rialzo in attesa dei dati macro. A circa un'ora e mezza dal suono della campanella, il future sul Dow Jones mostra un progresso dello 0,18%, mentre quello sull'S&P500 guadagna lo 0,08% e quello sul Nasdaq avanza dello 0,26%. Tutti gli indici di Wall Street sono comunque destinati a chiudere una settimana in calo, sulle tensioni geopolitiche in Medio Oriente. In queste ultime ore si sono tuttavia ridotte le probabilità di un attacco in Siria, almeno nel breve termine, dopo il voto del Parlamento inglese che ha respinto la possibilità di un intervento militare. I prossimi giorni potrebbero essere decisivi, con l'esito della missione degli ispettori Onu in Siria, per comprendere le prospettive della crisi. Gli investitori tornano dunque a guardare alle prossime mosse da parte della Fed, in particolare alla riduzione del piano di stimolo, e dunque ai dati macro. L'agenda odierna prevede alle 14.30 ore italiane il reddito e la spesa delle famiglie a luglio. Gli analisti si aspettano un miglioramento, ma più lieve rispetto al mese precedente. Alle 15.55 sarà poi la volta della lettura finale della fiducia elaborata dall'Università del Michigan, che dovrebbe attestarsi a 80,5 punti dagli 80 della rilevazione preliminare. Tra i titoli, attenzione su Apache che nel pre-market segna un rialzo di circa il 6% dopo aver venduto il 33% delle sue attività petrolifere in Egitto alla cinese Sinopec per 3,1 miliardi di dollari. Occhi anche su Big Lots e Salesforce che hanno pubblicato i conti. Infine, General Electric potrebbe muoversi in scia all'indiscrezione riportata dal Wall Street Journal, secondo cui sarebbe allo studio lo spin-off delle sue attività al finanziamento e carte di credito. Si ricorda che lunedì Wall Street rimarrà chiusa per festeggiare il Labor Day. Gli scambi a New York riprenderanno regolarmente martedì 3 settembre.
COMMENTA LA NOTIZIA