Wall Street: previsto avvio debole, attenzione rivolta alla Bce

Inviato da Redazione il Gio, 06/11/2014 - 12:25
La partenza di Wall Street sarà condizionata oggi dall'annuncio di politica monetaria della Banca centrale europea, in agenda alle ore 13.45, e alla conseguente reazione dei mercati europei. Nonostante la debole ripresa economica e i rischi deflattivi, gli analisti si aspettano un nulla di fatto, almeno fino alla riunione di dicembre quando verranno svelate anche le nuove previsioni economiche. Secondo alcune indiscrezioni, poi, sarebbero nati dei dissensi all´intero del consiglio direttivo della Bce. In questo scenario i future sugli indici statunitensi viaggiano poco intorno alla parità: il future sul Dow Jones rimane piatto (+0,01%), mentre quello sull'S&P500 scivola dello 0,06% e il contratto sul Nasdaq segna un +0,05%. L'agenda macro prevede oggi le nuove richieste settimanali ai sussidi di disoccupazione e i dati su produttività e costo del lavoro nel terzo trimestre, cartina tornasole dei più importanti dati sul mercato del lavoro che verranno diffusi domani. Ieri il sondaggio ADP relativo al numero di nuovi occupati nel settore privato, ha registrato un aumento di 230.000 unità ad ottobre, il livello maggiore da giugno. Tra i titoli, da monitorare Tesla che nel pre-market sale di oltre 6 punti percentuali in scia ai dati trimestrali.
COMMENTA LA NOTIZIA