Wall Street: previsto avvio in calo, pesa debole trimestrale IBM

Inviato da Redazione il Lun, 20/10/2014 - 14:06
Si prevede una partenza negativa per Wall Street, appesantita da alcune trimestrali societarie. A circa un'ora e mezza dal suono della campanella, il future sul Dow Jones scivola dello 0,59%, mentre quello sull'S&P500 cede lo 0,29% e il future sul Nasdaq segna un -0,09%. Venerdì scorso Wall Street ha chiuso la seduta con segno più, ma il bilancio settimanale è rimasto comunque negativo. In settimana il calendario macro prevede la pubblicazione dei dati sull´inflazione di settembre (mercoledì) e quelli del mercato immobiliare (venerdì). In assenza di dati macro odierni, l'attenzione degli operatori si rivolge alle società. Tra queste si mette in luce, con un tonfo di oltre 7 punti percentuali nel pre-market, IBM. Il gigante Usa dei computer ha snocciolato conti trimestrali sotto le attese degli analisti, facendo preoccupare gli analisti sulla buona performance dell'intera earning season americana. IBM risulta il secondo più grande componente dell'indice Dow industrials. Tra le altre trimestrali, Hasbro ha riportato nel terzo trimestre profitti che hanno battuto le attese degli analisti. Nel periodo gli utili sono infatti cresciuti a 180,5 milioni di dollari (pari a 1,40 dollari per azione) dai 126,6 milioni (96 centesimi per azione) dello stesso periodo dell'anno scorso. L'utile netto per azione rettificato è ammontato a 1,46 dollari mentre i ricavi sono aumentati del 7,3% a 1,47 miliardi di dollari rispetto agli 1,37 miliardi di dodici mesi fa. Da monitorare anche Apple, che questa sera a mercato chiuso diffonderà i conti.
COMMENTA LA NOTIZIA