Wall Street: prevista apertura in rosso, pesa l'incertezza della Fed

Inviato da Redazione il Mar, 11/06/2013 - 12:55
I future sugli indici di Wall Street viaggiano in calo, preannunciando una partenza negativa per la Borsa di New York. Poco prima delle 13.00 il future sul Dow Jones segna un calo dello 0,72%, mentre quello sull'S&P500 scivola dello 0,76% e quello sul Nasdaq cede lo 0,78%. Sull'umore degli investitori pesa l'incertezza per la possibile evoluzione della politica monetaria della Federal Reserve dopo che l'agenzia di rating S&P500 ha migliorato l'outlook (da negativo a stabile), citando il miglioramento delle condizioni economiche tra le ragioni a supporto della sua decisione. Ieri James Bullard, presidente della Fed di St. Louis, "ha lasciato intendere che le basse condizioni d´inflazione potrebbero garantire la prosecuzione del piano di acquisti aggiungendo però che un rallentamento del piano stesso vi potrebbe essere per tenere conto del miglioramento del mercato del lavoro", ricorda oggi Mps Capital Services, ribadendo che l'attenzione degli operatori rimarrà concentrata sulla Fed, in attesa della riunione della prossima settimana. Oggi pochi spunti dall'agenda macro, mentre tra le società l'attenzione è rivolta soprattutto al comparto tecnologico. Ieri Apple ha lanciato il suo nuovo sistema operativo iOS7 e il servizio di musica in streaming, l´iTunes Radio, in risposta a Google e lanciando una sfida a Pandora e Spotify. Da Los Angeles invece Microsoft ha annunciato che in autunno uscirà la nuova consolle Xbox One al prezzo di 499 dollari (superiore rispetto al costo della rivale PlayStation 4 di Sony). Occhi puntati anche sul comparto delle telecomunicazioni, dopo che la giapponese Softbank ha aumentato l'offerta sull'americana Sprint Nextel portandola a 21,6 miliardi di dollari. Il rilancio arriva dopo che lo scorso 15 aprile, Dish Network ha messo sul piatto un'offerta da 25,5 miliardi di dollari (in contanti ed azioni) per acquisire Sprint Nextel. La decisione dovrebbe arrivare mercoledì.
COMMENTA LA NOTIZIA