Wall Street: futures deboli, attesa per le trimestrali di Apple e Facebook

Inviato da Redazione il Mer, 23/04/2014 - 13:27
I futures statunitensi si mostrano deboli, facendo presagire una partenza incerta per Wall Street. L'attenzione degli investitori nel corso della giornata verrà direzionata verso la stagione delle trimestrali, con gli attesi conti di Apple e Facebook. Secondo le previsioni fornita dagli esperti interpellati da FactSet il colosso di Cupertino dovrebbe registrare nel secondo trimestre dell´anno fiscale 2014 un utile per azione (Eps) di 10,19 dollari ad azione e un giro d'affari di 43,7 miliardi, mentre il gigante dei social network dovrebbe chiudere il trimestre con un Eps rettificato di 24 centesimi, in crescita rispetto ai 12 centesimi di un anno prima. I ricavi di Facebook, secondo le stime di FactSet, dovrebbero salire del 62% a 2,36 miliardi di dollari. Sia Apple sia Facebook comunicheranno i conti trimestrali a mercato chiuso. Ma oltre alle trimestrali di Facebook e Apple, è ricca l'agenda delle trimestrali in arrivo oggi: anche Delta Air Lines, Procter & Gamble e Boeing comunicheranno i loro risultati. Da monitorare anche gli annunci che arriveranno dal fronte macroeconomico: nel pomeriggio verrà diffusa la stima preliminare dell'indice Markit Pmi manifatturiero di aprile e le vendite di case nuove a marzo. In uscita anche le scorte settimanali di greggio. Aspettando le indicazioni dal mondo corporate Usa e dalla congiuntura i futures su Wall Street si muovono poco sotto la parità: il contratto sul Dow Jones e quello sull'indice S&P500 segnano rispettivamente un -0,03% e un -0,11%. Il future sul Nasdaq cede invece lo 0,18%.
COMMENTA LA NOTIZIA