Wall Street: future positivi dopo trimestrali Goldman e JPMorgan. Alle 16 audizione Yellen

Inviato da Redazione il Mar, 15/07/2014 - 14:24
Si muovono positivamente i future su Wall Street dopo le trimestrali di Goldman Sachs e JPMorgan. I due big bancari statunitensi, che hanno diffuso i risultati prima dell'avvio delle contrattazioni, hanno registrato utili migliori delle attese. JPMorgan ha annunciato di aver archiviato il secondo trimestre con un utile di circa 6 miliardi di dollari, in calo rispetto ai 6,5 miliardi di un anno fa. Il risultato per azione si è attestato a 1,46 dollari, 14 centesimi in meno nel confronto con il secondo trimestre 2013 ma ben 17 centesimi al di sopra delle stime. Oltre le aspettative anche i profitti dell'altra big, Goldman Sachs: gli utili del secondo trimestre sono saliti da 1,86 a 1,95 miliardi di dollari con il risultato per azione passato da 3,7 a 4,1 dollari. Gli analisti avevano stimato una contrazione a 3,05 dollari. E' di oggi la notizia che Reynolds American ha acquistato Lorillard in un'operazione da 27,4 miliardi di dollari (inclusa l´assunzione del debito netto). Le due società daranno così vita a un colosso nel mondo dell´industria tabacco, lanciando il guanto di sfida ufficiale ad Altria Group. L'altro importante appuntamento di giornata è fissato alle 16 ora italiana. A quella ora focus sulle parole che il presidente della Federal Reserve, Janet Yellen, pronuncerà durante la testimonianza di metà anno davanti alla commissione bancaria del Senato. Da monitorare anche il fronte macroeconomico. Sono attesi a partire dalle 14.30 diversi dati, tra cui le vendite al dettaglio, l'indice Empire Manufacturing e i prezzi alle importazioni.
COMMENTA LA NOTIZIA