Wall Street: future positivi dopo segnali positivi da mercato del lavoro

Inviato da Redazione il Lun, 09/12/2013 - 13:54
Si preannuncia un avvio di settimana e di seduta positivo per Wall Street in scia ai buoni dati sul mercato del lavoro diffusi venerdì scorso. Venerdì scorso a sorpresa la creazione di nuovi posti di lavoro ha infatti superato la soglia delle 200 mila unità, mentre il tasso di disoccupazione è sceso al 7%. Si tratta del livello più basso da novembre 2008. In attesa dell'opneing bell i future su Wall Street rimangono positivi: il contratto sull'indice S&P500 e quello sul Dow si muovono poco sopra la parità, mentre il future sul Nasdaq mostra un progresso dello 0,15%. "Alla luce degli ultimi dati macro sul mercato del lavoro, manteniamo aperta l´ipotesi di un inizio della rimozione graduale della liquidità (tapering) anticipato alla riunione Fed del 18 dicembre" affermano gli esperti di Mps Capital Services aggiugendo che "il consenso di mercato sembra continuare a posizionarsi per un inizio a marzo, anche se alcuni analisti hanno iniziato ad ipotizzare una partenza per gennaio". E in una giornata scarica di dati macroeconomici, con gli investitori che continuano ad interrogarsi sull´avvio del tapering, in primo piano oggi gli interventi di tre membri della Federal Reserve: quello di James Bullard, presidente della Fed di St. Louis, quello del numero uno della Fed di Dallas, Richard Fisher, oltre a quello di Jeffrey Lacker della Fed di Richmond. Sul fronte equity McDonald´s comunicherà prima dell'apertura i consueti dati sull'andamento delle vendite mensili.
COMMENTA LA NOTIZIA