Wall Street: future positivi. Agenda macro fitta prima del Thanksgiving Day

Inviato da Redazione il Mer, 27/11/2013 - 14:00
L'impostazione rialzista dei future statunitensi indica che Wall Street potrebbe oggi spingersi verso nuovi massimi prima di chiudere i battenti per il Giorno del Ringraziamento. Proprio in vista della chiusura di domani per il Thanksgiving Day nel corso della giornata verranno diffusi diversi dati. L'attenzione degli investitori si concentrerà sul dato relativo gli ordini di beni durevoli di ottobre che dovrebbero mostrare secondo il consensus Bloomberg una flessione dell'1,9% dal +3,8% della passata rilevazione, ma anche sulle nuove richieste settimanali di sussidi di disoccupazione, sul leading index di ottobre e sul PMI di Chicago per il mese di novembre. Il calendario odierno prevede inoltre la lettura finale della fiducia dei consumatori elaborata dall'università del Michigan. Tra le storie societarie odierne da monitorare il titolo Hewlett-Packard (HP) che è in rally nel pre-market grazie ai conti trimestrali. L'azione del produttore Usa di computer mostra un rialzo di 6 punti percentuali. HP ha chiuso il quarto trimestre dell'esercizio fiscale 2013 in utile, registrando profitti pari a 1,4 miliardi di dollari rispetto alla perdita di 6,9 miliardi di un anno fa. Al netto delle poste non ricorrenti l'utile per azione (Eps) si è attestato a 1,01 dollari contro 1 dollaro indicato dal consensus Bloomberg. I ricavi nel periodo concluso a fine ottobre sono scivolati del 3% a 29,1 miliardi di dollari, ma hanno battuto le attese degli analisti pari a 27,8 miliardi. Quanto alle previsioni per il trimestre in corso HP si attende un Eps rettificato compreso tra 82-86 centesimi per azione (stime Bloomberg pari a 85 centesimi di dollaro).
COMMENTA LA NOTIZIA